chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !
REVIEW
Registrati
Reviews
Forum

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Google Wave: cavalca l'onda che rivoluzionerà l'e-mail!

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Google Wave logo

Google sforna nuovi prodotti web per ammutolire la concorrenza. L'ultima trovata è Wave, una sorta di piattaforma web multimediale che integra gli attuali servizi offerti da Google in sessioni alle quali gli utenti che parteciperanno potranno collaborare in maniera interattiva.

Durante una conferenza per gli sviluppatori Google tenutasi a San Francisco, il Software Engineering Manager di Google, Mr. Rasmussen, ha presentato in anteprima un nuovo ambizioso progetto al quale Google è al lavoro: si chiama Wave e fornirà ai servizi Google un tocco decisamente più improntato al social networking.

Google Wave è una piattaforma web che aiuta gli utenti a comunicare e collaborare sul www. Una "wave" è una sorta di conversazione multimediale alla quale gli utenti che ne prenderanno parte potranno comunicare istantaneamente e lavorare insieme per arricchire testo formattato, foto, video, mappe ed altro. Google Wave è anche una piattaforma con un ricco set di API accessibile liberamente da tutti gli sviluppatori in modo da incorporare le Onde in altri servizi web e costruire estensioni che funzionino all'interno di una Wave.

Wave significa onda, e il nome non è stato ovviamente scelto a caso. Si tratta di un nuovo modo di comunicare online, totalmente innovativo rispetto alla classica posta elettronica, che favorisce l'interazione online tra gli utenti tramite una piattaforma che integra i principali "software online" forniti da Google, tra cui GMail, scambio di foto, video, mappe, documenti e altro. 

Chiunque può creare un'Onda ed inviarla ai suoi amici: tutti i partecipanti si ritroveranno in uno stesso ambiente virtuale e potranno interagire tra loro in tempo reale con la possibilità di svolgere insieme molteplici operazioni; sarà ad esempio possibile modificare il testo "in modo collaborativo" e tramite una funzionalità playback monitorare l'evoluzione della Wave.

Wave sarà integrabile, così come ad esempio Twitter o Facebook, su siti web e blog. Google renderà disponibili le API del suo nuovo progetto agli sviluppatori e sarà dunque possibile creare intere applicazioni che si interfacciano con esso.

Come riporta Repubblica sul suo portale web, Wave è un ibrido che raccoglie in una sola schermata le e-mail, gli instant message, e tutte le soluzioni esistenti per il video e l'audio sharing. Usando Wave i webnauti possono scambiarsi testi, immagini, video, musica e conversare, il tutto in tempo reale e lo possono fare in una situazione di gruppo avendo inotre la possibilità (come si fa con un registratore) di riavvolgere la conversazione - anche a distanza di giorni - e vedere quello che è stato discusso e casomai aggiungere dei nuovi contenuti o apportare delle modifiche a quelli già pubblicati.

Il progetto di Google vuole apparire originale e interporsi tra l'utente e il social network tradizionale, fornendo al contempo una sorta di flusso di comunicazione digitale continuo tra più utenti in contemporanea. Le sessioni che si verranno a creare con l'utilizzo di Wave potranno mutare nel tempo proprio grazie all'azione e all'interazione degli utenti che ne prenderanno parte.

Google Wave dovrebbe essere disponibile al pubblico a partire dai prossimi mesi...

Google Wave
Commenti (1)add comment
0
Giovanni: ...
Grazie.
1

giugno 14, 2009

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: