chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !
REVIEW
Registrati
Reviews
Forum

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Lisa, la poliziotta virtuale su MSN per aiutare il cittadino in materia di passaporti

Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 

Lisa agente su MSN

Chi ha mai detto che la messaggistica istantanea è futile? Per valorizzare questo recente mezzo di comunicazione, la Polizia di Stato ha dato vita a Lisa, un assistente virtuale che risponderà in tempo reale su MSN a tutte le richieste effettuate dal cittadino in materia di passaporti.

Per ricevere informazioni su tutto ciò che riguarda i passaporti (informazioni su rilascio o rinnovo, informazione sull'espatrio, documentazione necessaria per recarsi in determinati Paesi,...) basterà chattare con Lisa, aggiungendo tra i propri contatti del Messenger l'indirizzo Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. ; appena apriremo una nuova conversazione con questo messaggio un agente virtuale risponderà istantaneamente e in qualunque momento della giornata alle nostre domande, indicandoci opzioni e argomenti su cui fornire indicazioni. In futuro, il servizio potrà anche essere applicato ad altri ambiti.

La lodevole iniziativa della Polizia di Stato è stata avviata grazie alla collaborazione con Microsoft; a partire dalla finestra di conversazione di MSN sarà possibile arrivare a visionare informazioni di proprio interesse attinte direttamente dal sito della Polizia.

Tra gli aiuti anche la localizzazione geografica della Questura più vicina e gli orari di apertura. Il progetto mira a garantire un servizio di 'vicinanza' con i cittadini: sono oltre 11 milioni le persone che in Italia usano Windows Live Messenger.

Agente Lisa su msn

Ulteriori interessanti notizie sono riportate nel comunicato stampa rilasciato: "Grazie inoltre all’integrazione con la piattaforma di mappe online di Microsoft, Virtual Earth, sarà possibile visualizzare su una cartina dettagliata l’ubicazione della Questura più vicina e i relativi orari di apertura [...] La Polizia di Stato con questo nuovo progetto, mette a disposizione degli utenti strumenti tecnologici innovativi per facilitare l’utilizzo dei servizi offerti e soddisfare al contempo l’esigenza di vicinanza dei cittadini all’istituzione [...] La collaborazione tra Polizia di Stato e Microsoft nasce nel 2006 con la realizzazione del primo ommissariato virtuale in Europa, il 113 online, dove gli utenti possono inoltrare denunce di segnalazioni via Web per i reati. Sempre al 2006 risale un’ulteriore importantissima partnership tra Microsoft e la Polizia Postale e delle Comunicazioni nel campo della navigazione protetta per i minori. Microsoft ha donato, infatti, alla Polizia la piattaforma software denominata CETS (Child Exploitation Tracking System - Sistema di tracciamento contro la pedopornografia), sviluppata in collaborazione con la Polizia Postale. CETS consente ormai da anni alla Polizia Postale di tracciare eventuali tentativi di pedopornofilia in rete e di indagare con maggior efficacia gli individui e i siti Internet sospetti; la Polizia Italiana è stata la prima in Europa e la terza al mondo a potersi dotare di questo potente ed efficace strumento investigativo donato da Microsoft".

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: