chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!




Visits counters

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi2677
mod_vvisit_counterIeri3050
mod_vvisit_counterQuesta settimana2677
mod_vvisit_counterScorsa settimana19653
mod_vvisit_counterQuesto mese54104
mod_vvisit_counterScorso mese86324
mod_vvisit_counterGlobali5979316

Siti Amici

Samsung Galaxy Nexus e Android 4.0 Ice Cream Sandwich finalmente realtà

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

E' tempo di profondi rinnovamenti nel panorama degli smartphone e tablet (soprattutto di fascia alta): dopo Apple, con iOS 5 ed iPhone 4S, tocca a Google. Da poco news ufficiali da Mountain View annunciano il nuovo Samsung Galaxy Nexus ed Android OS Ice Cream Sandwich 4.0.

Quella di Google è indubbiamente di una ferma, valida e sostanziosa risposta alla recente mossa di Apple la quale, con il recentissimo lancio del nuovo iOS 5, iCloud ed iPhone 4S ha dato l'ennesimo brutale scossone al mercato degli smartphone e dei tablet - basti pensare che il nuovo 4S ha venduto 4 milioni di esemplari in tre giorni.

Rimandato di qualche giorno, evidentemente per doveroso periodo in lutto a causa dell'improvvisa scomparsa di Steve Jobs, il keynote di Google si è tenuto ed è stato un trampolino di lancio di nuove idee, nuovo software e un nuovo smartphone "googlefonino".

Da Mountain View hanno ancora una volta lavorato su due fronti: l'hardware ed il software. Al centro di tutto, ovviamente, la piattaforma Google Android, sistema operativo che ha fatto registrare ultimamente più di mezzo milione di attivazioni giornaliere.

La nuova versione di Android, codename Ice Cream Sandwich 4.0, è finalmente ufficiale. Si tratta di uno sforzo considerevole volto a riunificare, in un'unica release, un sistema operativo che funzioni bene sia su smartphone che su tablet. Tra i quali ormai esiste un confine di prestazioni quasi invisibile - pensate ad esempio alle ultime proposte Android di casa Samsung o HTC che integrano dual core e display eccessivamente ampi per un semplice smartphone che non sia tablet.

Android diventa 4.0, matura considerevolmente rispetto a quella incerta prima release 1.5 che tre anni fa spuntò su pochissimi terminali quasi di prova. L'ultima versione appena lanciata offre una interfaccia grafica unificata per telefoni e tablet, ridisegnata in gran parte, nonchè feature innovative per gli utenti e gli sviluppatori. Si basa su multitasking, sistema di notifiche migliorato, homescreen personalizzabile, widget ridimensionabili ed intensa interattività con il dispositivo attraverso il software. Il tutto per rendere Android 4.0 <<simple, beautiful, and beyond smart>>, per dirla alla Google.

Le novità sono tante, ed alcune completamente catalogabili come new feature. Cerchiamo di riportarle schematicamente di seguito, riassumendone i tratti essenziali.

 

Interfaccia grafica ridisegnata ed evoluta

Android 4.0 rende le azioni comunemente eseguite più visibili e permette all'utente di navigare attraverso gesture semplici ed intuitive: animazioni ridefinite e feedback grafici del sistema rendono l'interazione con il dispositivo più gradevole, l'interfaccia utente è arricchita di dettagli e icone in alta risoluzione in un'ottica di feeling in chiave moderna e ottimizzati per display ad altissima risoluzione.

I pulsanti fisici cedono il posto ai fratelli virtuali su schermo e nella System Bar, che consentono di raggiungere i tasti Back, Home e Applicazioni Recenti. La System Bar ed i pulsanti virtuali sono presenti in tutte le applicazioni ma possono essere nascosti per la modalità a schermo intero.

Il Multitasking, alla base di Android, è reso più intuitivo e graficamente più accattivante: il pulsante Applicazioni Recenti permette di switchare tra task usando la lista nella System Bar: si tratta di un elenco con immagini di anteprima relative alle applicazioni recentemente usate (le anteprime si riferiscono al contenuto mostrato a schermo e non alla semplice icona del programma).

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

Le notifiche interattive, arricchite di nuovi dettagli, permettono di essere in contatto con i messaggi in arrivo, riprodurre musica, osservare gli aggiornamenti delle applicazioni e molto altro.

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

Cartelle nella home screen e barra dei preferiti

A quanto pare sempre assenti nel menu principale, compaiono invece sulla home screen le cartelle, che vengono create semplicemente accavallando (tramite trascinamento) un'icona su un'altra - esattamente allo stesso modo di Apple iOS 4. Dal launcher è invece possibile trascinare le Apps per ricevere informazioni su di esse oppure disinstallarle immediatamente.

Su dispositivi con display piuttosto piccolo, la home screen include ora una barra dei preferiti personalizzabile visibile da tutte le schermate home. Qui è possibile trascinare applicazioni, collegamenti, cartelle ed altri item che utilizziamo di frequente.

Widget ridimensionabili

Ora nativa anche la possibilità di ridimensionare i widget, che ora diventano applicazioni live altamente personalizzabili e dal ricco contenuto.

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

Nuove azioni dalla schermata di blocco/sblocco

Da questa schermata possiamo ora accedere direttamente alla fotocamera per scattare una foto oppure far scorrere verso il basso la finestra delle notifiche per controllare i messaggi. Durante la riproduzione musicale, è possibile gestire le tracce e gli album.

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

Input testo migliorata

La tastiera virtuale a schermo permette su Android 4.0 di scrivere più rapidamente e con maggiore accuratezza. Abbiamo a disposizione un controllo errori e suggerimento parole particolarmente migliorati, con un set di dizionari già a disposizione ed euristica più precisa (in grado di rilevare lettere omesse, saltate oppure caratteri doppi). Facendo tap su un termine sottolineato come potenzialmente errato, avremo a disposizione un elenco di possibili parole che possono rimpiazzare quella che appare come errata.

Motore di input vocale ridisegnato

Il nuovo input engine offre una esperienza "a microfono aperto" continua con riconoscimento di sequenze vocali. E' possibile dettare con precisione testi in diverse lingue, facendo pause e specificando la punteggiatura. Non siamo però assolutamente ai livelli di Siri by Apple.

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

I profili ed i contatti

I gruppi sociali, profili ed i contatti dell'utente Android sono ora collegati ed integrati per una più facile accessibilità: al centro di tutto l'applicazione People che offre informazioni sui profili tra cui un'immagine del profilo più ampia, numeri di telefono, indirizzi ed account di posta ed una sezione sincronizzata con i social network. Le informazioni personali vengono archiviate nel profilo "Me". E' molto simile all'esperienza TimeScape da tempo introdotta da Sony Ericsson (parliamo di fine 2009).

Applicazione fotocamera rinnovata

Non più solo foto e video con comandi di base, ma molte nuove feature nella nuova app Camera: autofocus continuo, controllo esposizione, migliore velocità tra scatti consecutivi, zoom immagine stabilizzato anche durante il videorecording e possibilità di salvare fotogrammi del video che si registra come foto in maniera istantanea con un semplice tap a schermo. Ma anche riconoscimento dei volti con autofocus automatico su di essi, tap a schermo per il focus in un punto preciso dell'immagine, modalità panorama. E per finire condivisione a 360 gradi di foto e video. Anche qui, molte delle migliorie sono reperibili nel corrispettivo iOS di Apple...

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

Galleria fotografica ridisegnata con editor fotografico

Un nuovo layout per gli album fotografici per visualizzazione di più album a schermo e anteprime più grandi. Svariate le modalità con cui ordinare le raccolte di foto. Possibilità di ridimensionare, tagliare e ruotare foto, selezionare i livelli, rimuovere gli occhi rossi, aggiungere effetti grafici. E possibilità di visualizzare le foto come sfondo animato della homescreen. Quanto introdotto con Apple iOS 5. Anche Live Effects ha un gemello su iOS: si tratta di una collezione di effetti grafici che mostrano in tempo reale buffe trasformazioni ed effetti grafici al video o alla foto che vogliamo catturare attraverso la fotocamera. Il tutto con l'aiuto anche della GPU per il rendering (indovinate un po', ancora una volta, chi ha introdotto questa feature).

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

Un browser migliorato

Android 4.0 promette un'esperienza di browsing simile a quella desktop: è possibile gestire e sincronizzare i segnalibri di Google Chrome, salvare le pagine web in modalità offline, scegliere di visualizzare versioni complete per desktop dei siti web anzichè le versioni "ridotte" per gli smartphone. Le performance di rendering delle pagine sono migliorate drasticamente: su benchmark condotti su Nexus S, Google dichiara degli improvement che si attestano attorno al 220% rispetto al browser su Android 2.3 riguardo il benchmark V8 Bench Suite, più del 35% con SunSpider JavaScript Benchmark. Valori che raggiungono invece il 550% ed il 70% rispettivamente con test identici condotti stavolta sul Galaxy Nexus.

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

Applicazione email potenziata

Migliorie anche sul fronte della gestione della posta elettronica: completamenti automatici per i destinatari, sistema di ricerca mirato, gestione di set predefiniti di mail di risposta da selezionare al volo, possibilità di selezionare opzioni particolari per l'invio ("rispondi" a tutti" o "inoltra") senza cambiare schermata.

L'integrazione con più account è stata migliorata ed ora include delle etichette. Ora possibile sincronizzare attraverso IMAP le email presenti in sottocartelle sul server, ciascuna con particolari regole di sincronizzazioni. La ricerca è estesa anche alle email su server non scaricate in locale (ad esempio perchè meno recenti).

...e tante altre piccole grandi migliorie...

...tra cui ad esempio Android Beam che permette di condividere, alla stregua dell'applicazione Bump, contenuti di qualunque tipo (applicazioni, contatti, musica, video) tra smartphone ma sfruttando, stavolta, la tecnolocia NFC. Non manca un simpatico sistema di sblocco schermo con riconoscimento del volto tramite fotocamera anteriore (sarà sufficiente sorridere al terminale) ed un controllo più approfondito del traffico dati con grafici molto gradevoli nell'estetica per visualizzare i contatori di download/upload sui diversi tipi di rete (mobile o WiFi).

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

 

Samsung Galaxy Nexus

Non si chiama Nexus Prime ma Samsung Galaxy Nexus il googlefonino di nuova generazione. Realizzato da Samsung (stranamente non da Motorola, ad oggi entrata nella famiglia di Google ormai da tempo), è un telefono in linea con i dettami di mercato per gli smartphone di ultima generazione. Il prodotto è equipaggiato con una dotazione hardware di tutto rispetto: innanzitutto la CPU TI OMAP 4460 su microarchitettura targata Cortex A9, che conta su due core da 1.2 GHz. La dotazione di memoria RAM sale a ben 1GB mentre la memoria ROM interna, che a quanto pare non potrà essere espandibile in alcun modo, sarà da 16GB oppure da 32GB.

Grandi aspettative per il display, un Super AMOLED HD sul quale c'è la firma di Samsung che raggiunge l'apprezzabile risoluzione di 1280 x 720 punti ed una diagonale in pollici esagerata - pari a 4,65".

La fotovideocamera è da 5 Megapixel, conta su un flash di tipo LED e può girare filmati in Full HD a 1080p, è utilizzabile per realizzare raffiche di scatti veloci e lavora insieme ad una fotocamera frontale da 1,3 Megapixel che può essere utilizzata per le sessioni di videochat.

Tanta tecnologia in poco spessore (8.3 mm circa), bordi particolarmente stondati, peso pari a 135 grammi ed ovviamente lunghezza e larghezza di dimensioni particolarmente sensibili a causa dell'adozione di un pannello display così esteso.

A 599€ di prezzo di listino il Galaxy Nexus può essere vostro dalla seconda metà di Novembre (in Italia).

Google Galaxy Nexus Ice Cream Sandwich 4.0

Commenti (2)add comment
0
Salmud: ...
Ciao complimenti per l'articolo ben fatto e dettagliato.
Sai se è possibile aggiornare il Galaxy S2 con Android 4.0?
Non ho trovato niente al riguardo.
1

ottobre 29, 2011
62
admin: ...
Ciao Salmud e grazie per il tuo apprezzamento!
All'incirca una settimana dopo il keynote di Google, precisamente un paio di giorni fa, Samsung ha promesso di aggiornare tutti i suoi modelli di fascia alta ad Ice Cream Sandwich. Purtroppo i tempi saranno un po' lenti (si parla di secondo trimestre del prossimo anno) e per ora Samsung ha solo citato i modelli Galaxy S2, Note e i vari Tab.

A presto!

Paolo - Admin
2

ottobre 30, 2011

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: