Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

HTPC High-End con l'Antec Fusion Remote Max - 9) Considerazioni finali e conclusioni
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Venerdì 05 Febbraio 2010 08:16
Indice
HTPC High-End con l'Antec Fusion Remote Max
1) Introduzione
2) Confezione e contenuto
3) Il case dall'esterno - Parte 1
4) Il case dall'esterno - Parte 2
5) Il case dall'interno - Parte 1
6) Il case dall'interno - Parte 2
7) Caratteristiche tecniche e principali funzionalità
8) Cenni di installazione/configurazione e prova sul campo
9) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

Sufficientemente spaziosa per contenere due schede grafiche, la "custodia per HTPC" Fusion Remote Max di Antec consente di creare il massimo home theater su PC, ideale per godere i media digitali ma anche per giocare gli ultimi giochi. Questo chassis è caratterizzato da una cornice anteriore in alluminio con un display LCD, un ricevitore incorporato di segnali a raggi infrarossi e un telecomando con cui usare il software iMEDIAN HD in dotazione. E se ciò non bastasse, le silenziose ventole da 120 e 140 mm, nonchè la progettazione antirumore, producono un funzionamento silenzioso come un sussurro.

Di grande effetto la cornice anteriore in piastra di alluminio con display Liquid Crystal Display (LCD), ricevitore di degnali a raggi infrarossi incorporato e regolatore del volume con applicazioni centro mediale.

Il telecomando in dotazione funziona egregiamente, riuscendo a simulare alla perfezione un mouse "a distanza": cliccare sullo schermo e muovere il cursore a video diverranno operazioni fattibili anche da remoto.

Grazie alla struttura a tre camere che separa l'alimentatore, i dischi fissi e la scheda madre, è assicurato un funzionamento meno caldo e più silenzioso. Le guarnizioni di silicone ultramorbido riducono ulteriormente il rumore causato dalle vibrazioni.

Infine, la grandezza dello chassis permette tranquillamente di poter ospitare al suo interno hardware di primo livello, con CPU multicore. Nè ventilazione nè spazio saranno un problema. Il nostro HTPC High-End è pronto, così come la valutazione di 5/5 di InformaticaEasy.net

award

 

Antec Veris Fusion Remote Max

Commenti (6)add comment
223
Nicola87: ...
Ma i vantaggi di un case di questo tipo, rispetto a un bel Antec 900, che costa ache una 50ina di euro in meno, quali sarebbero?

Poterlo mettere in orizziontale e controllarlo col telecomandao?

Il dissipatore a ventola della CPU non va a interferire col le 2 ventole vicine laterali e superiori?? Secondo me non è bello avere 3 ventole tutte appicciate che soffiano aria tutte in direzioni diverse...
1

febbraio 05, 2010
62
admin: ...
Nicola credo sia errato paragonare questo case a quello da te citato: il motivo è semplice, la tipologia d'impiego. Come ho cercato più volte di sottolineare nell'articolo, questo case è destinato all'HTPC: insomma, in salotto vuoi qualcosa di elegante e funzionale, in linea con l'arredamento e, soprattutto, che si integri con la TV da salotto nella zona "videoregistratore", nonchè che offra funzionalità avanzate tra cui controllo da remoto ed LCD.
Se mi scrivi questo commento significa che non hai letto approfonditamente l'articolo nè visionato il video smilies/wink.gif

Paolo - Admin
2

febbraio 05, 2010
223
Nicola87: ...
si si l'ho letto...ma per avere queste funzionalità "multimediali" e l'eleganza c'è bisogno di cambiare l'interno in quella maniera...
Secondo mè basterebbe prendere un ottimo case come il 900 e rivederlo stilisticamente oltre che aggiungere LCD ecc...

Al massimo poi non sarà fatto per essere messo in orizzontale...amen...non è che bisogna per forza imitare il posizionamento dei vecchi videoregistratori...
3

febbraio 07, 2010
223
Nicola87: ...
EDIT: nella prima riga volevo srivere "non c'è bisogno"...
4

febbraio 07, 2010
62
admin: ...
Beh secondo me una posizione orizzontale è essenziale per questo tipo di case, che vanno inseriti, ripeto, sotto la TV. Non credo farebbe bella figura un case "tradizionale" appoggiato a terra in salotto con cavi volanti.
L'interno di questo case è un'alternativa, così come sono alternative i case della serie P (Performance) di Antec. Questo, a differenza del Nine, sfrutta delle camere stagne di ricircolo d'aria. Filosofia diversa anche per la dissipazione...

Paolo - Admin
5

febbraio 07, 2010
223
Nicola87: ...
dipende tutto da cos'hai in salotto...io per esempio sotto la tv ho un mobile dove un PC in posizone tradizionale sarebbe l'ideale...accanto alla Wii e all'HD multimediale smilies/grin.gif. La mia Ragazza uguale...e lei ce l'ha proprio di fianco alla Tv il PC...

Ovvio che c'è anche chi ha scomparti orizzontali pensati per i videoregistratori ecc nei quali questo antec sarebbe perfetto...smilies/wink.gif
6

febbraio 07, 2010

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.