Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

HTPC High-End con l'Antec Fusion Remote Max - 6) Il case dall'interno - Parte 2
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Venerdì 05 Febbraio 2010 08:16
Indice
HTPC High-End con l'Antec Fusion Remote Max
1) Introduzione
2) Confezione e contenuto
3) Il case dall'esterno - Parte 1
4) Il case dall'esterno - Parte 2
5) Il case dall'interno - Parte 1
6) Il case dall'interno - Parte 2
7) Caratteristiche tecniche e principali funzionalità
8) Cenni di installazione/configurazione e prova sul campo
9) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

Meritano menzione i due cestelli anteriori, adiacenti lateralmente alla motherboard.

Antec Veris Fusion Remote Max

Lo scomparto anteriore può contenere altre due unità disco rigido. Ciascuno scomparto è dotato di una staffa per disco rigido con gommini in morbido silicone.

Antec Veris Fusion Remote Max

Per procedere con l'installazione degli hard disk sul lato frontale è necessario rimuovere la mascherina metallica superiore svitando quattro viti perimetrali. A questo punto si può montare il disco rigido sulla staffa guida, utilizzando i gommini in silicone superiori con le viti fornite. E' infine opportuno verificare di avere installato l’unità per disco rigido con il cavo rivolto verso la freccia presente sulla staffa.

Antec Veris Fusion Remote Max

Il telaio è dotato di una guida di fissaggio per unità a disco esterna da 5,25 pollici direttamente sotto il display LCD. Sebbene tale box offra un doppio scompartimento, è possibile installare solamente un'unità esterna, poichè nel caso dell'alloggiamento superiore ci sarà l'LCD a fare da "tappo". Una semplice modifica, manualità e passione per il modding ci permetteranno, ad esempio, di collocare in questa zona una vaschetta di un impianto a liquido...

Antec Veris Fusion Remote Max

Il box a sgancio rapido è estraibile in pochi istanti, grazie all'installazione senza viti che fa uso di una guida a slitta e di due gommini superiori che ne potenziano l'aderenza e la stabilità a case chiuso.

Antec Veris Fusion Remote Max

Sotto il telaio a sgancio rapido da 5,25” si trova un comparto per la gestione della cavetteria. Sotto tale box, per la cui rimozione non è neppure necessario un cacciavite, è possibile nascondere o indirizzare i cavi in eccesso all’interno di questo comparto.

Antec Veris Fusion Remote Max




Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.