Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

HTPC High-End con l'Antec Fusion Remote Max - 3) Il case dall'esterno - Parte 1
Valutazione attuale: / 5
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Venerdì 05 Febbraio 2010 08:16
Indice
HTPC High-End con l'Antec Fusion Remote Max
1) Introduzione
2) Confezione e contenuto
3) Il case dall'esterno - Parte 1
4) Il case dall'esterno - Parte 2
5) Il case dall'interno - Parte 1
6) Il case dall'interno - Parte 2
7) Caratteristiche tecniche e principali funzionalità
8) Cenni di installazione/configurazione e prova sul campo
9) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

Partiamo subito con un'analisi dell'aspetto esterno del case. Sono molteplici le prospettive dalle quali l'Antec Fusion Remote Max merita di essere osservato e commentato. Iniziamo con un'immagine d'insieme, che ci fa dedurre la "destinazione d'uso" del prodotto: HTCP.

HTCP sta a significare Home Theatre PC. Insomma, il classico computer da salotto al centro della multimedialità, collegato al nostro televisore da infiniti pollici (ad avercene uno...) e impianto audio "multisatellitare". Una piattaforma multiuso per vedere film in HD, guardare la TV, giocare seduti sul divano oppure consultare il web.

Il case Antec è offerto esclusivamente in colorazione nera; le sue dimensioni sono paragonabili a quelle di uno chassis mid tower ed offre un pannello anteriore tutto da scoprire.

Antec Veris Fusion Remote Max

Il case va dunque posizionato in orizzontale, similmente ad un videoregistratore. E, così come quest'ultimo, è possibile interagire con esso grazie ad un apposito telecomando per il controllo da remoto (ovvero, da divano).

Già dall'immagine seguente possiamo notare parte del sistema di ventilazione del case; osservando quest'ultimo dal lato sinistro, infatti, scorgiamo la presa d'aria per la ventola dell'alimentatore ed una feritoia superiore, entrambe progettate per acquisire aria fresca all'interno dello chassis.

Antec Veris Fusion Remote Max

Sul lato destro, presa d'aria simmetrica a quella dell'alimentatore. In questo caso la ventola lavora in espulsione, così come la seconda piazzata sul retro del case.

Antec Veris Fusion Remote Max

Grande cura nei dettagli per l'Antec Fusion Remote Max. Non tanto nel complesso quanto, in particolare, per la parte anteriore. D'altronde la più visibile una volta terminata l'installazione del nostro HTPC.

Il davanti di questo case, infatti, è costituito da un monoblocco in alluminio nero da circa 8 millimetri di spessore, ancorato e intervallato allo chassis metallico tramite una superficie intermedia forellata perimetralmente, che conferisce ulteriore stile al prodotto.

Antec Veris Fusion Remote Max

Osservando il case frontalmente possiamo notare la piastra in alluminio dalla quale sporge una manopola del cui utilizzo discuteremo a breve e, sulla destra, due interessanti "rettangoli" (anche su questi ultimi affronterò nella prossima pagina una trattazione più dettagliata).

Antec Veris Fusion Remote Max

Non tutta la parte anteriore è, in realtà, in alluminio. Un sottile bordo orizzontale satinato e forellato, infatti, divide il tutto in due parti; quella inferiore, lucida e in plastica, è apribile e raccoglie le connessioni di I/O nonchè, sulla sinistra, il pulsante di Reset (che normalmente resta tranquillamente celato e al riparo da fortuite pressioni indesiderate).

Antec Veris Fusion Remote Max

Sul lato destro, invece, sono presenti due porte USB 2.0, Firewire, eSATA, ingresso microfono ed uscita cuffie).

Antec Veris Fusion Remote Max

Probabilmente già a partire da due immagini al di sopra di queste righe avrete notato la presenza di due feritoie strette e lunghe di cui una al di sotto del pulsante di reset. Si tratta di due utilissimi e funzionali filtri antipolvere, necessari in quanto il case aspira aria fresca dal basso e tramite ventola dell'alimentatore per poi espellerla mediante le due ventole situate sulla destra (lateralmente) e sul posteriore.

Antec Veris Fusion Remote Max




Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.