Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

SSD OCZ Agility 120GB: performance elevate per l'utenza mainstream - 4) L'Agility da vicino
Valutazione attuale: / 6
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Venerdì 04 Dicembre 2009 08:03
Indice
SSD OCZ Agility 120GB: performance elevate per l'utenza mainstream
1) Introduzione: Solid State Drive technology ed OCZ
2) L'offerta SSD di OCZ nel dettaglio
3) SSD Agility 120GB: confezione e contenuto
4) L'Agility da vicino
5) Il PCB dell'Agility: controller, memorie NAND e cache
6) OCZ Agility: tutto su caratteristiche tecniche, firmware, TRIM ed altro
7) TRIM e Garbage Collection: cosa offre OCZ
8) Test eseguiti: piattaforma utilizzata e metodologie impiegate
9) Test: HD Tune
10) Test: HD Tach
11) Test: Everest
12) Test: CrystalDiskMark e ATTO
13) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

A differenza di molti SSD, OCZ ha scelto di dotare i propri di un case interamente in metallo: ciò consente non solo di incrementare la dissipazione del calore interno (sebbene non sia moltissimo) ma anche e soprattutto di irrobustire notevolmente la struttura che contiene la parte più importante e costosa: il PCB con i chip elettronici. Superiormente e sui bordi il case è colorato (con tecnica spray) in nero.

OCZ Agility Series 120GB SSD

Difficile confonderci: l'etichetta di generose dimensioni presente sul lato frontale ricorda chiaramente che abbiamo a che fare con un SSD appartenente alla Agility Series, SATA II da 2.5 pollici. Non è invece menzionata la capienza, riportata in piccolo sul retro.

OCZ Agility Series 120GB SSD

Il fattore di forma pari a 2,5 pollici consente alle unità SSD (escluse quelle da 3,5 pollici) di essere tranquillamente impiegabili in qualunque notebook/netbook dotato di alloggiamento standard per unità di memorizzazione di massa del medesimo formfactor. L'importante, ovviamente, che il nostro PC supporti la connettività SATA.

OCZ Agility Series 120GB SSD

Capovolgiamo l'unità ed osserviamone la parte posteriore: è anch'essa in metallo ma stavolta lappato e lucidato a specchio.

OCZ Agility Series 120GB SSD

Da questo lato sono maggiormente visibili i connettori SATA: da sinistra verso destra possiamo individuare il connettore dati SATA a 7 pin e quello di alimentazione a 15 pin.

OCZ Agility Series 120GB SSD

Il drive dispone dei fori standard, già tutti filettati, per l'installazione all'interno del case del nostro PC. Purtroppo la confezione non include nè viti di fissaggio, nè bracket per adattare l'unità a drive bay da 3,5 pollici. Un sigillo ci ricorda l'annullamento della garanzia nel caso in cui decidessimo di smontare l'unità svitando le quattro viti presenti sul lato posteriore ai quattro angoli. Il sample fornitomi è però "strapazzabile a mio piacimento" e, credendo sia fondamentale vedere cosa bolle sotto la scocca, ho ritenuto più che doveroso smontare l'unità.

OCZ Agility Series 120GB SSD

Un dettaglio dell'etichetta posteriore: ci dà maggiori informazioni sull'alimentazione (a corrente continua, 5V) e sull'amperaggio (0,35A); dunque 1.75W di assorbimento dichiarati. Oltre all'indicazione della dimensione dell'unità (120GB nel caso del sample inviatomi da OCZ) sono riportate due importanti warning: non far cadere l'SSD e non esercitare pressioni elevate su di esso per non danneggiare il PCB che contiene.

OCZ Agility Series 120GB SSD




Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.