Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Antec Nine Hundred Two: il gaming case si rinnova e migliora - 5) Il case Antec 902 da vicino: Parte 2
Valutazione attuale: / 11
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Venerdì 28 Agosto 2009 09:00
Indice
Antec Nine Hundred Two: il gaming case si rinnova e migliora
1) Introduzione
2) Confezione e contenuto
3) Caratteristiche tecniche e ventole
4) Il case Antec 902 da vicino: Parte 1
5) Il case Antec 902 da vicino: Parte 2
6) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

5) Il case Antec 902 da vicino: Parte 2

Particolare della ventola superiore e posteriore: entrambe lavorano in estrazione, dunque il dissipatore per la CPU godrà di un ottimo ricircolo d'aria. Da notare inoltre le nervature della scocca, che servono ad irrobustirla e a donarle un tocco di classe.

Antec Nine Hundred Two

E parlando di particolari, il Nine Hundred Two è stato realizzato utilizzando lamiere finemente lavorate, in modo da eliminare spigoli vivi e rendere quanto più continue e complanari possibili le varie superfici delle parti tra loro assemblate. Notiamo tutto ciò nella foto seguente, che richiama inoltre l'attenzione verso altri due particolari: uno dei due dadi da svitare (senza l'ausilio di giraviti) per rimuovere la paratia laterale nonchè gli switch di controllo della ventola posteriore e superiore. Da notare la presenza di un "buco" in corrispondenza della seconda ventola posteriore: il Nine Hundred non ne include una, ma il Twelve si. La "pulsantiera" è dunque la stessa usata sul fratello maggiore dell'Antec 902. Nel vecchio Antec 900 la regolazione delle ventole avveniva dall'interno: era necessario aprire il case per poter scegliere la velocità delle fan che più ci aggradava.

Antec Nine Hundred Two

Continuando il raffronto con l'Antec Nine Hundred, il Nine Hundred Two è verniciato in maniera migliore. Sono scomparse le bolle di una verniciatura approssimata in favore di superfici verniciate più finemente. Le parti metalliche hanno una verniciatura liscia, quelle in plastica una vernice leggermente ruvida, per creare appositamente un certo "distacco".

Antec Nine Hundred Two

Ecco il Nine Hundred Two dall'interno: la piastra che ospita la scheda madre offre quattro fori perimetrali per agevolare il passaggio dei cavi di alimentazione. I cestelli anteriori che conterranno gli hard disk sono facilmente removibili svitando, in tutto, 16 dadini.

Antec Nine Hundred Two

Tra la scheda madre e il pannello laterale destro è disponibile un compartimento per la gestione dei cavi, in cui è possibile raccogliere o far scorrere i cavi in eccesso.

Antec Nine Hundred Two

Ecco ventola superiore e posteriore viste dall'interno. Tutte le ventole del Nine Hundred Two si alimentano unicamente tramite connettore molex @ 12V (dunque vanno collegate direttamente all'alimentatore).

Antec Nine Hundred Two

Sempre a proposito di ventole, ecco il supporto che ospita la ventola laterale opzionale, da installare sulla paratia sinistra. Solitamente non è necessario aggiungere tale ventola, a meno che non dobbiamo raffreddare i bollenti spiriti di configurazioni a più schede video poste vicine tra loro e sprigionanti elevate quantità di calore.

Antec Nine Hundred Two

In una delle gabbie per unità a disco rigido è preinstallata una staffa per la ventola centrale, che può essere utilizzata per installare una ventola da 120 mm, che genera un flusso d’aria all’interno del case e utilizza le gabbie per unità a disco rigido come condotto di raffreddamento per la scheda grafica o la CPU. In questo caso, tuttavia, non sarà possibile installare unità a disco rigido nella gabbia. Se si decide di montare un’unità a disco rigido nella gabbia, sarà necessario rimuovere la staffa per la ventola centrale.

Nella terza guida di fissaggio per unità a disco da 5,25 pollici del case è preinstallata una piastra metallica da 5,25 pollici, progettata per consentire il montaggio dei componenti di un kit per raffreddamento ad acqua, ad esempio una pompa o un serbatoio. Per garantire la massima flessibilità, la piastra può essere montata in una qualsiasi delle nove guide di fissaggio per unità a disco da 5,25 pollici. La piastra non è preforata: sarà necessario praticare fori nelle posizioni appropriate per consentire il montaggio del kit per raffreddamento ad acqua disponibile.

Antec Nine Hundred Two

Nella parte anteriore del case Nine Hundred Two sono disponibili nove guide di fissaggio per unità a disco esterne da 5,25 pollici. Nelle sei guide di fissaggio inferiori per unità a disco esterne da 5,25 pollici sono preinstallate tre gabbie per unità a disco rigido, ciascuna delle quali occupa tre guide di fissaggio da 5,25 pollici consecutive e può ospitare tre unità a disco rigido. Per garantire la massima flessibilità è possibile montare la gabbia per unità a disco rigido in qualsiasi punto delle guide di fissaggio per unità esterne, ovvero non occorre necessariamente utilizzare le sei inferiori.

Le possibili combinazioni per le guide di fissaggio includono, ad esempio, le seguenti:

  • 3 unità esterne da 5,25 pollici e 6 unità a disco rigido interne
  • 6 unità esterne da 5,25 pollici e 3 unità a disco rigido interne
  • 9 unità esterne da 5,25 pollici

Antec Nine Hundred Two

Dietro il faceplate di ogni gabbia per unità a disco rigido è presente un filtro. Per default con il case vengono forniti due filtri dell’aria, più un terzo sulla paratia laterale in corrispondenza dell'alloggiamento per la ventola opzionale.

Antec Nine Hundred Two

Concludo con un particolare relativo ai due potenziometri anteriori che pilotano, dall'esterno del case, la velocità delle rispettive ventole in immissione.

Antec Nine Hundred Two




Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.