Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Velocizzare il netbook: upgrade a Windows 7 con nuova RAM ed SSD - 8) Installazione Windows 7 RTM con pendrive
Valutazione attuale: / 19
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Venerdì 28 Agosto 2009 09:05
Indice
Velocizzare il netbook: upgrade a Windows 7 con nuova RAM ed SSD
1) Introduzione e obiettivi preposti
2) Il netbook utilizzato e le configurazioni di test nel dettaglio
3) Upgrade memoria RAM: Corsair
4) Upgrade memoria RAM: OCZ
5) Upgrade memoria RAM: PNY
6) Come sostituire la memoria RAM
7) Come sostituire l'HDD con l'SSD
8) Installazione Windows 7 RTM con pendrive
9) La pendrive USB utilizzata: Apacer AH522
10) Benchmark: HD Tune Pro (HDD originario vs nuovo SSD)
11) Benchmark: tempo avvio/spegnimento e RAM occupata
12) Benchmark: SuperPI (RAM originaria vs RAM Corsair, OCZ e PNY)
13) Benchmark: PerformanceTest 7.0 Memory Benchmark (RAM originaria vs RAM Corsair, OCZ e PNY)
14) Benchmark: Everest Memory Benchmark (RAM originaria vs RAM Corsair, OCZ e PNY)
15) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

Il netbook non dispone di un lettore CD/DVD. Per questo dovremo acquistare un drive esterno oppure ricorrere ad una procedura abbastanza facile che ci consente di creare un drive USB avviabile con l'installer di Windows 7: basterà collegare tale pennetta USB al netbook ed effettuare il boot da quest'ultima per avviare l'installazione di Windows 7.

A tal proposito, da poco tempo è stata molto pubblicizzata sul web l'utility A Bootable USB. Si tratta di un piccolo programmino da 1MB che non necessita di installazione, compatibile anche con le versioni di Windows a 64bit. Il tool è stato ideato da Aris, un lettore del blog "Tweaking with Vishal", che consente di creare automaticamente un drive USB avviabile, senza nessuna interazione da prompt dei comandi. E' compatibile non solo con Windows 7, ma anche con Windows Server 2008 e Vista.

In realtà, tale software ha causato sistematicamente il blocco della pendrive durante la formattazione iniziale, rivelandosi una vera piaga poichè è stato necessario inserire diverse volte la pendrive al PC per riuscire a sbloccarla, riformattarla manualmente e "resettarla" dai blocchi causati da tale software, che quindi vi sconsiglio caldamente.

C'è poco da fare: l'unica soluzione è agire da prompt dei comandi. Ma non disperate, non è nulla di difficile: l'intera procedura sarà di seguito riportata e spiegata nella maniera più semplice.

Iniziamo con l'occorrente: pendrive USB da almeno 4GB (in realtà ne bastano 3, ma è impossibile trovare pendrive di tale capienza), il DVD o immagine iso del SO ed, ovviamente, un computer munito di proprio sistema operativo per poter utilizzare il software.

Come prima cosa è necessario collegare la pendrive USB al computer: poichè sarà formattata, si raccomanda di NON salvare alcun dato a priori sulla pennetta utilizzata.

E' ora necessario avere accesso a tutti i file contenuti nel DVD o nell'ISO di Windows 7: inseriamo quindi il DVD nel computer oppure, nel caso del file ISO, possiamo montarla su drive virtuale utilizzando l'ottimo Daemon Tools Lite (scaricabile da QUESTO link). Ad installazione completata (dopo un riavvio del PC richiesto dall'installer) troveremo l'icona del software sulla system tray: facciamo click col tasto destro su di essa e scegliamo "CD/DVD-ROM virtuale":

upgrade netbook

Di default viene creata un'unica unità virtuale (nell'esempio contrassegnata dalla lettera G:): clicchiamo su di essa ("Unità 0: [ G: ] Nessun supporto"), quindi selezioniamo l'opzione "Monta immagine": ci verrà chiesto di specificare il file ISO di input tramite una finestra.

upgrade netbook

Il primo passo è terminato: da Computer possiamo visualizzare l'ISO montata (contrassegnata, nell'esempio, dalla lettera di unità G:) nonchè la pendrive USB:

upgrade netbook

A questo punto bisogna seguire, da prompt dei comandi avviato con privilegi amministrativi, gli step indicati di seguito, riportati inoltre in uno screenshot del prompt (dal quale visualizzare "in diretta" tali procedure); si tratta di digitare i seguenti comandi, seguiti ogni volta da un Invio:

  1. diskpart avvio dell'utility avanzata di partizionamento
  2. list disk → permette di visualizzare i dischi collegati e il relativo numero. Inviduiamo il numero della pendrive (nell'esempio, 2);
  3. select disk=x → seleziona il disco interessato, la pendrive, dove x è il numero della pendrive dapprima individuato;
  4. clean → elimina i dati contenuti nella pendrive;
  5. create partition primary → crea una partizione primaria nella pendrive;
  6. active → imposta tale partizione come attiva;
  7. format fs=ntfs → esegue la formattazione con file system NTFS; la procedura richiede diversi minuti;
  8. assign → assegna una lettera di unità alla partizione su pendrive appena creata;
  9. exit → esce dall'utility diskpart e torna al prompt;
  10. <dvd>:\boot\bootsect.exe /nt60 <pendrive>: → sostituire a <dvd> la lettera del DVD e a <pendrive> quella della pendrive;
  11. exit → esce dal prompt dei comandi.

upgrade netbook

ATTENZIONE!

  • Dopo l'esecuzione del comando n° 8, la pendrive cambierà lettera di unità rispetto a quella predefinita (ovvero rispetto a quella che la contrassegnava PRIMA dell'esecuzione del prompt dei comandi). E' necessario controllare da risorse del computer la nuova lettera di unità attribuita prima di eseguire il comando n° 10;
  • All'esecuzione del comando n° 10, assicuriamoci di dare uno spazio tra "bootsect.exe" ed "/nt60", altrimenti il comando non funzionerà. Diversi siti web riportano tale procedura, ma quasi NESSUNO "dà spazio" riportando questo comando specifico.

A questo punto, è necessario procedere con l'ultimo step, ovvero: copiare l'intero contenuto del DVD nella pendrive.

upgrade netbook

Complimenti, la pendrive è pronta con l'installer di Windows 7!

NOTA DOVEROSA SUL SISTEMA OPERATIVO: per il test è stato scelto Windows 7 Ultimate RTM (ITA) nella versione a 32bit per due ragioni. In primo luogo, per i 2GB di RAM; il secondo motivo risiede nell'esiguo spazio offerto dallo specifico SSD usato nella comparativa: la versione a 32bit occupa infatti meno spazio della rispettiva versione a 64bit.

Per procedere con l'installazione è ovviamente necessario impostare da BIOS come primo device di boot la pennetta USB. Nella schermata boot priority proposta di seguito, possiamo notare l' "USB Flash Drive" settato come primo dispositivo di boot; segue l'hard disk... pardon... l'SSD Mtron. Salvando le modifiche e riavviando il PC l'installazione di Windows 7 partirà automaticamente.

upgrade netbook

Ecco immortalate, di seguito, due fasi dell'installazione del nuovo sistema operativo: selezione della lingua e tastiera...

upgrade netbook

... nonchè inizio della copia dei file su SSD. In entrambe le foto avrete certamente notato la presenza della pendrive USB che emula la funzionalità del normale DVD di installazione grazie alla procedura appena spiegata.

upgrade netbook




Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.