Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Kingston SSD Now M-Series, ovvero: Intel X25-M da 80GB - 5) Caratteristiche tecniche
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Mercoledì 19 Agosto 2009 08:30
Indice
Kingston SSD Now M-Series, ovvero: Intel X25-M da 80GB
1) Introduzione: Intel e Kingston approdano nel mercato SSD
2) Confezione e contenuto
3) L'X25-M (alias SSD Now) da vicino
4) L'SSD dall'interno: controller, cache e NAND
5) Caratteristiche tecniche
6) Test: HD Tune
7) Test: HD Tach
8) Test: Everest
9) Test: CrystalDiskMark e ATTO
10) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

 

I drive appartenenti alla serie SSDNow M di Kingston incrementano le performance del sistema in quanto forniscono un numero di operazioni di input output al secondo (IOPS) notevolmente superiore rispetto ai classici hard disk, siano essi SAS o SATA. Ciò è dovuto in gran parte alle memorie NAND Flash e all'NCQ.

Grazie ad un elevato numero di IOPS, questi drive permettono tempi di avvio del sistema ridotti e meno secondi per caricare in memoria gli applicativi, in modo da incrementare sensibilmente la produttività dei loro utilizzatori.

I drive Kingston SSDNow M Series sono equipaggiati con tecnologia S.M.A.R.T. (Self-Monitoring, Analysis and Reporting Technology) che informa l'utente riguardo problemi all'unità.

Kingston include inoltre tre anni di garanzia e supporto 24/24 ore e 7/7 giorni.

Questi SSD sono in realtà prodotti da Intel e proposti anche dal marchio Kingston. Cerchiamo dunque di delinearne ambiti di utilizzo e principali peculiarità ricorrendo ad alcune slide proposte dalla stessa Intel.

L'azienda include SSD appartenenti alle serie X25-E, X25-M ed X18-M. Ognuna di esse si colloca in un segmento di mercato ben definito: si parte dai server per giungere ai desktop, notebook e netbook, grazie ad una elasticità per quanto riguarda i form factor di tali SSD.

Kingston SSD Now Intel X25-M

Essenzialmente due i fattori di forma di queste unità: 1,8 pollici per i drive X18 e 2,5 pollici per gli X25. Tutti dotati di connessione SATA.

Kingston SSD Now Intel X25-M

Rispetto ad altri SSD, Intel vanta la presenza di un controller con maggior numero di canali, per accedere contemporaneamente ad un maggior numero di celle di memoria NAND-flash ed evitare code nel trasferimento dati e attese sia nella scrittura che nella lettura.

Kingston SSD Now Intel X25-M

Si tratta di 10 canali NAND-flash in parallelo che garantiscono più elevati transfer rate che possono toccare i 250 MB/s in lettura.

Kingston SSD Now Intel X25-M

Inoltre, il dynamic wear-leveling, implementato nel controller nonchè a livello firmware, permette una più equa ed omogenea distribuzione dei dati da scrivere nelle celle di memoria per prolungare la vita dell'unità.

Kingston SSD Now Intel X25-M

 

 

Kingston offre diversi SSD, Intel e non. La serie SSD Now M-Series include gli SSD Intel appartenenti all'omonima serie "M" ed include quattro modelli:

  • SNM125-S2/80GB → SSDNow M-Series SATA2 2.5" Drive
  • SNM125-S2/160GB → SSDNow M-Series SATA2 2.5" Drive
  • SNM125-S2B/80GB → SSDNow M-Series SATA2 2.5" Drive with bundled accessory kit
  • SNM125-S2B/160GB → SSDNow M-Series SATA2 2.5" Drive with bundled accessory kit

In sostanza, le ultime due unità sono identiche alle prime ma differiscono per una dotazione di bundle più ricca. Il modello sottolineato, il primo della lista, è quello recensito in questo articolo su InformaticaEasy.

Le unità appartenenti alla serie M di intel si dividono in due sottofamiglie: X18 ed X25. I numeri rappresentano il form factor, pari rispettivamente ad 1,8'' e 2,5''. Due i tagli: da 80 GB oppure 160 GB.

Tutti i modelli "M" sono caratterizzati da memorie NAND-flash MLC; i transfer rate massimi teorici raggiungono ben 250 MB/s in lettura e 70 MB/s in scrittura.

Nell'esplicitazione delle caratteristiche tecniche di questa unità, ci aiutiamo con una tabella riportata da Intel sul suo sito e relativa agli SSD appartenenti alla serie M, cui il drive qui recensito appartiene.

Kingston SSD Now Intel X25-M

Le unità includono un controller Intel (come accennato poc'anzi un chip PC29AS21AA0) che funge da tramite tra l'interfaccia SATA e le memorie NAND-Flash, grazie alla presenza di numerosi canali che forniscono accesso parallelo a più chip di memoria. L'unità include interfaccia SATA II ma è retrocompatibile con l'SATA I da 1,5 Gbps.

Kingston SSD Now Intel X25-M

Il controller Intel fornisce l'accesso a 10 canali di NAND-Flash ed offre caratteristiche come il Native Command Queuing (NCQ) e fino a 32 operazioni contemporanee di lettura/scrittura. Inoltre, il controller include anche un algoritmo di wear-leveling in modo da distribuire i cicli di lettura e scrittura nella maniera più equa possibile tra tutte le celle di memoria NAND a disposizione per evitare che alcune aree si usurino prima di altre. Secondo Intel, le performance del drive si adattano a seconda del carico di lavoro impartito dal suo utilizzatore.

Intel garantisce inoltre un esiguo rapporto write amplification, pari soltanto a 1.1x, grazie ad un algoritmo proprietario e segretamente custodito che evita sprechi di uso della memoria flash durante il trasferimento dati dalla RAM alle NAND evitando di scrivere 128KB nel caso in cui i dati effettivamente da memorizzare non raggiungano tale dimensione.

Il controller è coadiuvato da un singolo chip di memoria DRAM Samsung da 128Mb che offre storage temporaneo da e verso il controller SATA.

Parlando di durata, il drive ha un MTBF di 1,2 milioni di ore ed ha una durata minima di 5 anni scrivendo 20 GB al giorno. Dati forniti da Intel e teorici, ovviamente.

Tra le specifiche secondarie, meritano menzione il peso di circa 86 grammi, il consumo in idle di 0,06 W e in "full load" di 0,15W: TDP davvero esigui che si traducono nella quasi totale assenza di calore generato.

 

La rilevazione dell'unità, accendendo il PC, è istantanea: Windows 7 ha riconosciuto ed installato in una frazione di secondo i driver ed ha correttamente rilevato il model number specifico dell'unità, riconoscendo inoltre che si tratta di un drive Intel SSD.

Kingston SSD Now Intel X25-M

Kingston fornisce l'unità non partizionata: sarà cura dell'utente creare le partizioni in base alle sue esigenze ed eventualmente adottando alcuni accorgimenti nel caso in cui vengano usati determinati sistemi operativi (ad esempio l'allineamento nel caso di Windows XP).

Ove possibile, i test di benchmarking saranno eseguiti ancor prima di partizionare l'unità. Ho successivamente scelto di ricavare una partizione pari alle dimensioni massime dell'unità con file system NTFS. Lo spazio effettivamente utilizzabile è pari a 74,5 GB, di cui poco meno di 100 MB sono destinati al file system.

Kingston SSD Now Intel X25-M

Grazie all'utility HD Tune, che utilizzeremo successivamente come benchmark, possiamo rilevare alcune specifiche tecniche del drive e caratteristiche supportate. Tra queste ultime meritano menzione la tecnologia S.M.A.R.T., l'indirizzamento a 48 bit, il firmware aggiornabile, feature di gestione energetica, NCQ.

Kingston SSD Now Intel X25-M




Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.