Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Kingston SSD Now M-Series, ovvero: Intel X25-M da 80GB - 1) Introduzione: Intel e Kingston approdano nel mercato SSD
Valutazione attuale: / 7
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Mercoledì 19 Agosto 2009 08:30
Indice
Kingston SSD Now M-Series, ovvero: Intel X25-M da 80GB
1) Introduzione: Intel e Kingston approdano nel mercato SSD
2) Confezione e contenuto
3) L'X25-M (alias SSD Now) da vicino
4) L'SSD dall'interno: controller, cache e NAND
5) Caratteristiche tecniche
6) Test: HD Tune
7) Test: HD Tach
8) Test: Everest
9) Test: CrystalDiskMark e ATTO
10) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

Le recensioni sugli SSD, alias dischi a stato solido, hanno da sempre riscosso parecchio e crescente successo su InformaticaEasy. Sintomo del fatto che l'utente è sempre più interessato a tale nuova tecnologia di memorizzazione di massa, che si configura come successore degli hard disk a piatti rotanti.

Per venire incontro a tale interesse e, al contempo, per saziare anche il mio, ho cercato di stabilire una fitta trama di contatti con le più importanti aziende mondiali produttrici di SSD. L'impresa è in gran parte riuscita, consentendomi di poter recensire "dal vivo" diversi drive a stato solido.

E' proprio per questo motivo che, a partire dalla presente recensione, in ogni analisi di SSD riporterò, oltre ai benchmark specifici, diversi grafici (una quindicina) che comparano, a parità di benchmark eseguito, le performance della specifica unità in funzione delle altre in precedenza recensite. Nel raffronto, non mancheranno cenni ad uno o più hard disk tradizionali.

Ma tornando alla disponibilità delle Aziende SSD producer, ho notato da parte loro grande entusiasmo nel contribuire alla promozione dei loro drive a stato solido, credendo fortemente nel successo che tale tecnologia sta riscuotendo e riscuoterà in futuro.

Unica eccezione è Intel: sebbene l'azienda sia entrata ormai da diversi mesi anche nel mercato SSD, ho da sempre ricevuto risposte vaghe, molto vaghe. Insomma, tutte le mie richieste venivano quasi sempre scartate o, al limite, rimandate a data da destinarsi, tanto che, probabilmente, le calende greche sono quasi nulla a confronto. In realtà la decisione di Intel si estende anche anche ai microprocessori di sua produzione: CPU? Maybe. SSD? Not. Questa, in sintesi, la risposta che mi perviene da tempo.

Inutile insistere: meglio desistere in certi casi. Fortunatamente molte altre aziende hanno dimostrato piena disponibilità nel fornirmi i loro SSD per una o più recensioni, consentendomi spesso di poter trattenere il sample recensito in modo tale da poter continuare ad usarlo (e testarlo) anche nelle future comparative e/o come parte integrante della mia piattaforma hardware di test.

Tra tali aziende, vi è Kingston, da anni specializzata nella produzione di memorie (flash, RAM,...) che da relativamente poco tempo è approdata nel mondo degli SSD. In realtà, quasi tutti gli SSD Kingston sono degli SSD Intel "rimarchiati", coincidenti cioè con le serie "M" ed "E" di produzione di Intel.

Destino beffardo, ho avuto la possibilità di recensire una unità Kinston SSD Now, alias... Intel X25-M da 80GB.




Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.