chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!




Visits counters

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi922
mod_vvisit_counterIeri2394
mod_vvisit_counterQuesta settimana11887
mod_vvisit_counterScorsa settimana17183
mod_vvisit_counterQuesto mese59212
mod_vvisit_counterScorso mese89882
mod_vvisit_counterGlobali5817843

Siti Amici

Gigabyte EX58-UD3R e DDR3 Corsair Dominator: alla scoperta di Intel Nehalem [Parte 2] - 12) Benchmark: performance default vs overclock

Indice
Gigabyte EX58-UD3R e DDR3 Corsair Dominator: alla scoperta di Intel Nehalem [Parte 2]
9) Il BIOS
10) Memorie Corsair Dominator TriChannel
11) Test di overclock sulla piattaforma
12) Benchmark: performance default vs overclock
13) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

12) Benchmark: performance default vs overclock

I benchmark rappresentano una delle parti più interessanti di questa recensione. Non solo ho voluto comparare i risultati ottenuti da Nehalem in overclock con quelli attribuiti dai vari test alle frequenze di fabbrica: ho anche confrontato tutti questi risultati con una piattaforma LGA775 con chipset P45 e CPU Penryn (Intel E8400 E09, anche in questo caso sia in idle che in overclock. Ricapitolando, quindi, l'hardware testato è il seguente:

  • Nehalem - Default → Intel Core i7 920 D0 su Gigabyte EX58-UD3R a default (CPU @ 2660 MHz con TurboBoost disabilitato - DDR3 @ 1600 MHz);
  • Nehalem - Overclock → Intel Core i7 920 D0 su Gigabyte EX58-UD3R in overclock (CPU @ 3800 MHz - DDR3 @ 1600 MHz);
  • Penryn - Default → Intel Core 2 Duo E8400 E0 su Asus P5Q3 Deluxe WiFi-Ap a default (CPU @ 3000 MHz - DDR3 @ 1800 MHz);
  • Penryn - Overclock → Intel Core 2 Duo E8400 E0 su Asus P5Q3 Deluxe WiFi-Ap in overclock (CPU @ 4500 MHz - DDR3 @ 2000 MHz).

Da notare la piattaforma "di confronto": in overclock si tratta di frequenze davvero elevatissime (4,5 Ghz per la CPU e 2 GHz per le memorie). Eppure, come vedremo di seguito, Nehalem riesce tranquillamente a contrastare, a velocità inferiori, frequenze "di concorrenza" ben più elevate come queste.

Ciò si nota ad esempio in SuperPI, famoso bench per il calcolo delle cifre decimali del Pi Greco. Al SPI 1M Nehalem performa quasi sempre meglio, nonostante le velocità di clock sensibilmente inferiori e nonostante SuperPI non tragga sostanziali benefici dal multicore: tutto merito della nuova architettura Intel. Al SuperPI 4M il distacco rispetto a Penryn è ancora maggiore.

Gigabyte EX58-UD3R

L'utility Everest Memory Benchmark misura le velocità di trasferimento dati di memoria RAM e cache. Nello specifico riporto i risultati delle DDR3. Grazie all'architettura Triple Channel e al controller integrato, Nehalem performa il doppio rispetto alle precedenti soluzioni Intel in qualunque test di Everest. Parliamo però dei transfer rate; nessuna miglioria sostanziale per quanto riguarda le latenze

Gigabyte EX58-UD3R

Il software di bench ScienceMark 2.0 rilvea transfer rate 10 volte superiori sulla CPU per quanto riguarda la rilevazione MMX RegCopy. Per l'ALU, Nehalem performa quasi 6 volte meglio rispetto a Penryn. Il doppio di performance, invece, relativamente alla memoria.

Gigabyte EX58-UD3R

PerformanceTest 7.0 è un'utility che esegue un benchmark completo dell'intero sistema e, al termine, mostra un punteggio generale nonchè gli score dei singoli componenti. Nehalem in overclock totalizza un punteggio quasi doppio rispetto a Penryn @ default; Il punteggio attribuito alla CPU Nehalem è 4 volte superiore rispetto a quello dell'E8400 a default; ottimi risultati anche per le DDR3 TriChannel.

Gigabyte EX58-UD3R

Y-Cruncher è simile al SuperPI ma si avvale della presenza di una CPU multicore. Il test è stato condotto misurando il tempo, in secondi, impiegato affinchè la CPU riuscisse a calcolare 50 milioni di cifre decimali del Pi Greco. La presenza di più core si fa sentire enormemente: gli 86 secondi necessari all'E8400 @ default scendono drasticamente a 22 per Core i7 in overclock.

Gigabyte EX58-UD3R

Concludiamo con il tool di benchmarking integrato in RealTemp, utility per la rilevazione delle temperature della CPU. Sebbene sia a default che in overclock le frequenze di Core i7 sono inferiori a quelle del Core 2 Duo E8400, la prima soluzione riesce a tenere a bada l'architettura precedente Intel garantendo risultati sempre migliori.

Gigabyte EX58-UD3R



Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: