Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Gigabyte EX58-UD3R e DDR3 Corsair Dominator: alla scoperta di Intel Nehalem [Parte 1] - 8) La scheda madre da vicino [Parte 2]
Scritto da Administrator   
Mercoledì 10 Giugno 2009 08:00
Indice
Gigabyte EX58-UD3R e DDR3 Corsair Dominator: alla scoperta di Intel Nehalem [Parte 1]
1) Introduzione
2) Intel Nehalem: l'architettura [Parte 1]
3) Intel Nehalem: l'architettura [Parte 2]
4) Overclock di Core i7
5) Gigabyte EX58-UD3R: caratteristiche tecniche [Parte 1]
6) Gigabyte EX58-UD3R: caratteristiche tecniche [Parte 2]
7) La scheda madre da vicino [Parte 1]
8) La scheda madre da vicino [Parte 2]
Tutte le pagine

Sia sul PCB che sui dissipatori passivi della scheda madre, Gigabyte ha ripostato su questa EX58 la scritta Ultra Durable, proprio per sottolineare questo particolarissimo parametro di forte distinzione (in positivo, ovviamente) rispetto alle convenzionali schede madri (X58 e non).

Gigabyte EX58-UD3R

La sezione di alimentazione della CPU fornita dalla motherboard è digitale e può contare su nove fasi. Ritornando ai cenni teorici su Nehalem, approfittiamone per dare uno sguardo più da vicino al nuovo socket. L'LGA 1366, com'è facilmente deducibile dal nome, include ben 1366 pin, ciascuno dei quali si riferisce al suo corrispettivo sulla base del PCB della CPU. L'area del PCB attorno al socket è estremamente fitta di piste elettriche, presenti in numero nettamente superiore rispetto al socket 775. Ciò è dovuto essenzialmente a due fattori: il primo riguarda proprio nel numero di connessioni passato da 775 a 1366, il secondo motivo è invece da ricercarsi nel fatto che ora la CPU (e dunque il socket) è direttamente connessa alle memorie oltre che all'IOH: per questo a partire dalla CPU si diramano due fasci di piste elettriche, alcune dedicate alle DDR3, altre all'X58.

Gigabyte EX58-UD3R

Rispetto i precedenti socket, l'LGA 1366 è ruotato di 90° in senso antiorario. Ora la staffa di ritenzione si apre verso il northbridge e la levetta di serraggio è parallela agli slot delle memorie. La protezione in plastica dei pin, dapprima applicata sulla staffa di ritenzione del socket, è pra posta direttamente sui piedini e fissata al di sotto del socket stesso.

Gigabyte EX58-UD3R

Ecco i 1366 pin: da notare l'estensione nettamente superiore rispetto all'LGA 775 sia per quanto riguarda la superficie tempestata di pin, sia relativamente al "solco" centrale, corrispondente in pratica alle dimensioni del die di silicio monolitico costituente ogni Quad Core Nehalem. Il socket è fissato alla motherboard non più incastonandolo semplicemente tra la plastica che ospita i pin e il PCB, benchè assicurandolo al PCB tramite quattro solidi bulloncini avitati in una contropiastra posteriore. La robustezza raggiunge livelli eccezionali.

Gigabyte EX58-UD3R

La scheda madre EX58-UD3R è la meno costosa e la "meno dotata" della serie X58 di Gigabyte. Per questo è dotata di soli quattro socket di DDR3 anzichè 6. La curiosità di questa scheda risiede nel supporto sia del Triple Channel che del "vecchio" Dual Channel. Le memorie da installare saranno sempre e comunque di tipo DDR3. Dopo aver installato le memorie, il BIOS ne riconosce automaticamente le specifiche e la capacità. Ovviamente il Dual o il Triple Channel sono in grado rispettivamente di raddoppiare o triplicare la bandwidth originale delle memorie.

Qualora installassimo moduli di differente capacità e/o costituiti da chip differenti, durante la fase di POST apparirà un messaggio che informerà l'utente circa l'attivazione, da parte della motherboard, della modalità Flex Memory Mode. La tecnologia Intel Flex Memory offre elevata flessibilità agli upgrade consentendo di installare moduli di diverse capacità conservando le performance del Dual / Triple Channel.

I quattro socket di memoria DDR3 sono suddivisi in tre canali:

Channel 0: DDR3_1
Channel 1: DDR3_4
Channel 2: DDR3_2, DDR3_3

Per abilitare il Dual Channel è necessario inserire i due moduli negli slot DDR3_1 e DDR3_4 oppure DDR3_1 e DDR3_2. Per il Triple Channel è invece assolutamente necessario NON usare lo slot azzurro, pena la non accensione della motherboard (tale socket è corrispondente all'identificativo DDR3_3) bensì utilizzare gli slot DDR3_1, DDR3_2 e DDR3_4. E' inoltre possibile utilizzare la motherboard con un solo modulo di memoria DDR3; in tal caso Gigabyte raccomanda l'uso del socket DDR3_1.
 
Gigabyte EX58-UD3R

Interessante l'uso della tecnologia proprietaria Gigabyte DualBIOS che si basa sulla presenza di due copie identiche dello stesso chip del BIOS. I due chip sono ravvicinati e collocati in prossimità dell'angolo inferiore sinistro. DualBIOS è di particolare importanza durante le "pericolose" operazioni di flashing della scheda: se l'upgrade del firmware non va a buon fine, il sistema è in grado di rilevare l'anomalia ed effettua automaticamente il recovery del BIOS di partenza copiandolo dal chip di backup in quello principale. I due chip sono saldati al PCB e non sono removibili.

Gigabyte EX58-UD3R

Grazie alla presenza del chipset X58, entrambi gli slot PCI-Express operano a 16x; sono di tipo 2.0 e compatibili sia con l'ATI CrossFireX che con l'nVidia SLI. Ciò significa che è possibile installare più schede video in parallelo, siano esse Single GPU o Dual GPU, indipendentemente se basate su chip ATI o nVidia. Oltre a questi due slot (di colore azzurro e dotati di un comodissimo sistema di sgancio della scheda a molletta), sono presenti: uno slot PCI Express x4, due slot PCI Express x1 e due slot PCI. Immediatamente sotto l'ultimo slot PCI è presente il connettore Floppy; alla sua destra troviamo invece i connettori FireWire ed USB 2.0.

Gigabyte EX58-UD3R
 
Ecco l'ICH10R, dissipato da un heatsink in alluminio molto simile nelle forme a quello superiore per i VRM. Il controller supporta le configurazioni RAID 0, RAID 1, RAID 5 and RAID 10. Il chip è coadiuvato da un altro integrato, presente immediatamente alla sua sinistra, il GIGABYTE SATA2 controller, che supporta RAID 0, RAID 1 and JBOD.
 
Gigabyte EX58-UD3R

Gli I/O posteriori includono: porta mouse e tastiera PS/2; connettore ottico S/PDIF (che fornisce audio digitale in uscita verso un sistema audio esterno che supporta l'audio ottico digitale); connettore coassiale S/PDIF (simile al precedente, l'audio è di tipo digitale ma su cavo coassiale); porta IEEE 1394; 6 porte USB 2.0, porta LAN RJ-45 (Gigabit Ethernet LAN, supporto fino a 1 Gbps); connettori per l'audio relativi al chip audio integrato.

Gigabyte EX58-UD3R
 
 
Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy


Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.