Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Cooler Master Cosmos S: ecco la versione "sport" del Cosmos 1000 - 3) Il case dall'interno
Valutazione attuale: / 2
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Mercoledì 04 Marzo 2009 15:58
Indice
Cooler Master Cosmos S: ecco la versione "sport" del Cosmos 1000
1) Introduzione, confezione
2) Il case dall'esterno
3) Il case dall'interno
4) Caratteristiche tecniche e peculiarità
5) Conclusioni
Tutte le pagine

Abbiamo accennato prima all'enorme ventola presente sulla paratia laterale: è davvero imponente, marchiata Cooler Master e protetta addirittura dall'interno da una griglia metallica, che può certamente tornarci utile in due casi: in primo luogo, nel caso in cui aprissimo la paratia mentre il case è in funzione, tale griglia fornisce un'ulteriore protezione contro le nostre dita; in secondo luogo, nel caso in cui installassimo nel case componenti piuttosto "sporgenti", o cavi non correttamente fissati, la griglia evita che tutto ciò entri in contatto con le pale della ventola, scongiurando conseguenze tutt'altro che piacevoli. La ventola dispone sia di connettore classico molex a 4 pin (da connettere direttamente all'alimentatore), sia di connettore a 3 pin.

CoolerMaster Cosoms S

Ecco l'interno del case: aprendo il Cosmos S abbiamo immediatamente una sensazione di abbondante spazio a disposizione: non sarà certo difficile fissare la scheda madre, dato che sulla lamiera che la reggerà è applicato un foglio che ci indica i fori da utilizzare a seconda del form factor della motherboard. Tutti i cavi provenienti dalla parte frontale anteriore (connessioni esterne dapprima elencate), fuoriescono tramite un apposito foro realizzato superiormente. Sono inoltre disponibili tre lunghi fori laterali, in modo da convogliare ottimamente tutti i cavi in eccesso che andranno poi connessi alla scheda madre. Non dimentichiamo inoltre i ben due fori tramite cui instradare posteriormente tutti i cavi provenienti dall'alimentatore, da far rientrare sfruttando i tre fori verticali. La dotazione dei cavi include anche un adattatore per il cavo di alimentazione ATX 24pin → 20pin. Da notare inoltre, nella foto seguente, l'installazione di tipo tool-less delle periferiche da 5,25 pollici frontali: basta premere sui pulsanti blu per agganciare e sganciare le unità. E' comunque possibile assicurare più saldamente le periferiche con le viti, sfruttando gli appositi fori (così come avviene nel fissaggio della gabbia per gli hard disk).

CoolerMaster Cosoms S

Ed ecco come ci appare il case una volta rimossa l'altra paratia. La lamiera di fissaggio della scheda madre è molto robusta; forse dotarla di un apposito foro quadrato in corrispondenza del socket CPU avrebbe facilitato le operazioni di assemblaggio di quei dissipatori dotati di backplate (tra l'altro sempre più numerosi).

CoolerMaster Cosoms S

Anche i sette slot PCI del case sono di tipo tool-less: non è infatti necessario il cacciavite per poter rimuovere le viti di fissaggio. 

CoolerMaster Cosoms S

Ma facciamo un riepilogo circa le ventole presenti e, in generale, la ventilazione offerta dal case. Di default, il Cosmos S offre una ventola frontale da 120mm in immissione, una ventola laterale da 200mm in immissione, una ventola superiore da 120mm in estrazione ed infine una ventola posteriore da 120mm anch'essa in estrazione. E' possibile equipaggiare il Cosmos S con ulteriori due ventole da 120mm superiori in estrazione, nonchè di un'altra ventola in immissione, sempre da 120mm, situata sulla base, immediatamente a destra dell'alimentatore.

CoolerMaster Cosoms S

Ed ecco la ventola frontale, a cui si accede rimuovendo tre mascherine frontali (tutte fissate con apposite clip) dopo aver aperto verso l'esterno i due bordi laterali che bloccano le mascherine.

CoolerMaster Cosoms S

La ventola frontale è posizionata immediatamente prima del blocco hard disk, che consente di installare fino ad un massimo di tre dischi fissi.

CoolerMaster Cosoms S

Poichè la ventola lavora in immissione, gli hard disk saranno attraversati costantemente da un flusso di aria fresca. 

CoolerMaster Cosoms S

Piccolo particolare: lateralmente sono presenti due ulteriori lamiere, una per lato, che si fissano al cestello degli hard disk mediante quattro gommini  per lato che servono a smorzare le eventuali vibrazioni generate durante il funzionamento dei dischi fissi.

CoolerMaster Cosoms S

Delle 10 mascherine frontali, una include un apposito "riduttore" atto ad ospitare periferiche da 3,5 pollici come ad esempio lettori di schede di memoria o floppy drive. Tutte le mascherine frontali includono una "zanzariera" internamente, che filtra ulteriormente l'aria in ingresso minimizzando l'ingresso di polvere nel case.

CoolerMaster Cosoms S

L'alimentatore poggia sulla base del case, su un morbido tappetino che ne attutisce le vibrazioni. Sotto la zona di appoggio dell'alimentatore, è presente un filtro antipolvere rimovibile, che si interpone tra la ventola da 120mm dell'alimentatore (da orientare ovviamente verso il basso) e la griglia inferiore realizzata sulla base del case, tramite cui la ventola dell'alimentatore attinge aria. A tal proposito, è bene ricordare che le due maniglione inferiori agiscono non solo da sostegno, ma servono anche ad alzare di qualche centimetro la base del case da terra, in modo da consentire all'aria di penetrare all'interno del case.

CoolerMaster Cosoms S

Sulla parte posteriore, immediatamente sotto il tettuccio (ed in prossimità, quindi, dell'eventuale radiatore), sono presenti due fori per il passaggio di due tubi per il sistema di raffreddamento a liquido: possono tornarci utili nel caso in cui decidessimo di ospitare la vaschetta del liquido esternamente al case.

CoolerMaster Cosoms S

Le paratie del Cosmos S si aprono agendo mediante le due apposite levette situate sul retro del case, ai lati dei due fori per l'impianto a liquido:

CoolerMaster Cosoms S



Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.