Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

EAH4870 Matrix, la proposta ATI HD4870 di Asus
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Mercoledì 18 Febbraio 2009 13:30
Indice
EAH4870 Matrix, la proposta ATI HD4870 di Asus
1) Introduzione, confezione e bundle
2) La scheda da vicino
3) Il sistema di dissipazione
3) Caratteristiche tecniche
4) Prova sul campo; scontro diretto con la HD4850
5) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

Asus EAH4870 Matrix

La Asus EAH4870 Matrix è un'elegante e potente scheda video appartenente alla serie ROG di Asus. Destinata all'utenza gaming, vanta ottime prestazioni e gode di un efficiente sistema di dissipazione. Nella recensione, un confronto diretto con la sorella minore HD4850...


1) Introduzione, confezione e bundle

Gli utenti più affezionati al sito ricorderanno certamente la recensione della scheda video Asus 9600GT Matrix: si tratta di una scheda video capace di garantire prestazioni molto buone, di poco inferiori a quelle promesse da una HD4850.

Ricorderete inoltre che la 9600GT Matrix ha un po' deluso le aspettative: la tecnologia Asus Hybrid Cooler, che in teoria garantisce buona silenziosità nella dissipazione (silenziosità totale in modalità 2D) in realtà non ha mantenuto le sue promesse. Un secondo problema riguardava i driver, davvero ostici da installare su Windows Vista. Riuscirà la EAH4870 a riscattare le potenzialità della tecnologia Hybrid Cooler?

Alla serie Matrix appartiene anche la EAH4870, forgiata ROG (Asus Republic Of Gamers), la scheda video oggetto di questa analisi. Dopo aver analizzato una proposta basata su GPU NVidia, infatti, InformaticaEasy ha avuto l'opportunità di provare per voi una videocard il cui cuore pulsante è la GPU ATI HD4870. Quali sono le performance promesse da questa scheda video? Vale davvero la pena, soprattutto per chi utilizza il PC in ambito 3D con titoli grafici "pesanti", optare per una HD4870 anzichè per una HD4850?

Asus EAH4870 Matrix

Proprio con l'intento di rispondere a questa domanda, l'analisi sarà incentrata, oltre che sulla descrizione delle caratteristiche tecniche di questa scheda (corredate, come di consueto, da un gran numero di foto), anche su un confronto diretto tra HD4870 ed HD4850. E a proposito di link, InformaticaEasy ha anche recensito una MSI R4850, che è stata poi oggetto di paragone con una vetusta X1950Pro e con la 9600GT Matrix.

 

La confezione della EAH4870 Matrix è davvero simile a quella della 9600GT Matrix: il nero è il colore dominante, che fa da sfondo ad una possente spada forgiata con la EAH4870. Sul retro della confezione sono riportate le principali caratteristiche della scheda video, le tecnologie che integra e i requisiti minimi consigliati da Asus. Tutti parametri che analizzeremo a breve.

Asus EAH4870 Matrix

Il sistema di dissipazione di questa scheda video è stato progettato con particolare attenzione, così come la gestione delle frequenze di GPU e VRAM (a tal punto che Asus ha affidato ad un chip dedicato il compito di gestire tutto ciò). L'Hybrid Cooler, questo il nome del dissipatore, offre interessanti caratteristiche riportate sulla confezione stessa:

Asus EAH4870 Matrix

Una volta rimosso l'involucro esterno, troviamo lo scatolo che contiene scheda video e relativi accessori.

Asus EAH4870 Matrix

L'elegante scatola racchiude, in appositi scomparti in cartone separati, tutti gli accessori inclusi. Il tutto è curato nei minimi dettagli, e consente al contempo di proteggere la scheda video da urti accidentali.

Asus EAH4870 Matrix

Per una miglior protezione, la videocard è inglobata in un involucro in plastica espansa (simil polistirolo) ed inserita in una busta antistatica.

Asus EAH4870 Matrix

La confezione include un adattatore SVideo → Videocomposito, un adattatore ad Y per l'alimentazione di un connettore PCI Express 6pin mediante due connettori molex, un adattatore DVI → HDMI, un adattatore DVI → VGA, connettore per CrossFire, CD di installazione dei driver, CD contenente manuale multilingua, manualistica cartacea multilingua relativa all'installazione della scheda  e alla configurazione del software fornito in bundle.

Asus EAH4870 Matrix

 


2) La scheda da vicino

Le dimensioni della scheda video non sono certamente contenute: il PCB della HD4870 non è certo "corto", e ciò ha permesso ad Asus di integrare un robusto dissipatore che analizzeremo nel prossimo paragrafo. Anche la EAH4870 Matrix, così come la sua confezione, è di colore nero, ad eccezione del logo Asus e dei loghi Republic of Gamer riportati sui motori delle due ventole.

Asus EAH4870 Matrix

Proprio a causa delle sue generose dimensioni, la scheda necessita di essere solidamente assicurata al case. Per questo motivo, la VGA è dual slot (come quasi tutte le proposte HD4870). Dei due slot che occupa posteriormente, tramite uno viene espulsa l'aria calda, mentre il secondo ospita le connessioni SVideo e due DVI. Il differente colore di queste ultime permette di stabilire eventualmente quale dei due adattatori presenti nella confezione connettere ad ognuna di esse.

Asus EAH4870 Matrix

Questa scheda madre è piuttosto rara: si pensi che attualmente non v'è traccia sul sito Asus Italia, mentre è menzionata solamente sul sito Internazionale dell'azienda, sul quale però sono presenti ben poche caratteristiche tecniche. Tutti sintomi che ci fanno pensare ad un prodotto recentemente introdotto sul mercato o, comunque, disponibile in pochi esemplari: quest'ultima affermazione è confermata dall'etichetta laterale che riporta il numero progressivo della scheda. Quella recensita da InformaticaEasy, ad esempio, è la N° 7480.

Asus EAH4870 Matrix

Nonostante la scheda sia parecchio spessa, non sarà certamente impossibile realizzare configurazioni CrossFire, dato che comunque il dissipatore non sporge oltre il secondo slot PCI di ancoraggio al case. Nella foto seguente, i due profili laterali della EAH4870 Matrix.

Asus EAH4870 Matrix

La scheda video si alimenta mediante due connettori PCI Express da 6 pin ciascuno; praticamente tutte le schede video basate su HD4870 richiedono tale tipo di alimentazione. Assicuriamoci quindi che il nostro alimentatore disponga non solo di sufficienti watt, ma anche di almeno due connettori PCI Express. In realtà, è possibile "emulare" uno dei due connettori di alimentazione sfruttando due molex e l'apposito cavo adattatore fornito in bundle con la scheda.

Asus EAH4870 Matrix

Anche la parte posteriore del PCB è nera: immediatamente evidente la zona socket e i quattro bulloncini perimetrali di fissaggio del dissipatore. Il cavo che scorgiamo superiormente è uno dei due che alimenta una delle due ventole.

Asus EAH4870 Matrix

Ecco i due connettori CrossFire, immortalati da ambo i lati, che consentono di realizzare configurazioni multi-GPU fino ad un totale di ben quattro unità in parallelo. Nella confezione è fornito un ponticello per CrossFire.

Asus EAH4870 Matrix

3) Il sistema di dissipazione

Un paragrafo a sè merita il sistema di dissipazione, davvero imponente e curato nei minimi particolari. La dissipazione attiva è affidata a ben due ventole nere da 8 centimetri di diametro e 9 pale. Le ventole creano il giusto flusso d'aria che attraversa le superfici lamellari sottostanti.

Asus EAH4870 Matrix

E a proposito di superfici lamellari, ce ne sono tre in tutto. Una sotto ciascuna delle due ventole ed una terza collocata in prossimità della staffa PCI posteriore. Sotto ogni ventola vi è non solo il blocco di lamelle in alluminio ma anche una heatpipe in rame circolare, che trasferisce il calore proveniente dalla GPU alle lamelle e al contempo viene dissipata essa stessa dalla ventola sovrastante.

Asus EAH4870 Matrix

Curioso notare come Asus abbia scelto di non apporre alcun dissipatore passivo sui chip di memoria. Nonostante siano delle DDR5 e richiedano tensioni relativamente basse per funzionare, non dimentichiamo che lavorano comunque a frequenze elevate e sviluppano calore. Evidentemente secondo l'azienda il flusso d'aria creato dalla due ventole superiori riesce a raffreddare i chip di RAM, ma comunque si consiglia di monitorarne la temperatura operativa soprattutto in caso di overclock. I chip sono di ottima fattura: sono dei Quimonda.

Asus EAH4870 Matrix

Le GDDR5 non sono gli unici componenti non dissipati: anche la poderosa sezione di alimentazione della scheda video è scoperta. Eppure anche i VRM sprigionano parecchio calore...

Asus EAH4870 Matrix

Entrambe le ventole sono connesse al PCB della scheda video mediante tre cavi e controllate mediante tecnica PWM. Dalle foto seguenti notiamo anche il sistema di ritenzione a molla del dissipatore, nonchè la base in rame del dissipatore stesso, dalla quale si diramano 5 heatpipe in rame in tutto: due da un lato (per le due ventole) e tre dall'altro (per le due ventole e la superficie lamellare posteriore).

Asus EAH4870 Matrix

Così come la 9600GT Matrix precedentemente analizzata, anche la EAH4870 gode del dissipatore Hybrid Cooler: in modalità 2D, infatti, il dissipatore della scheda è progettata in modo da funzionare totalmente in passivo. Durante intense sessioni 3D, invece, entrano in gioco le due ventole, la cui velocità (e relativa portata d'aria) è controllata in maniera intelligente e mediante tecnica PWM.

Asus EAH4870 Matrix

A differenza della 9600GT Matrix il cui dissipatore Hybrid Cooler si rivelò tutt'altro che efficiente e ben lontano dalle promesse su carta di Asus, stavolta la EAH4870 Matrix incarna esattamente l'idea di questo innovativo dissipatore, stupendo positivamente. All'avvio del PC, dopo un breve check durante il quale le due ventole girano al massimo della lora velocità (il rumore percepito è comunque molto accettabile), la ventola più "esterna", ovvero quella non sopra la GPU, viene quasi totalmente spenta. La seconda ventola, invece, gira ad un regime basso. Tutti e tre i blocchi dissipanti in alluminio si riscaldano in maniera uniforme: ciò significa che il calore proveniente dalla GPU è stato ottimamente distribuito sfruttando al massimo l'azione dissipante fornita dall'heatsink. Al termine dell'avvio del sistema, quando la temperatura della GPU inizia a salire, le due ventole permangono in funzione (anche in modalità 2D) ma sempre ad un regime minimo di rotazione e producendo un fruscimo decisamente poco udibile. Nelle intense sessioni in 3D le ventole conservano ugualmente la loro silenziosità. Durante le prove condotte, la parte posteriore del PCB, così come le VRAM e la sezione di alimentazione, hanno raggiunto temperature parecchio elevate, anche se nella norma. Nel caso in cui scegliessimo di overcloccare la scheda video, è consigliabile controllare le temperature di queste tre zone con particolare attenzione: ricordo, infatti, che nè VRM nè VRAM sono dissipati in alcun modo. Alle frequenze stock Asus, comunque, le temperature sono davvero ottimali, così come mostra Riva Tuner: 76 gradi, al massimo, sulla GPU durante l'esecuzione del benchmark 3D Mark Vantage.

Asus EAH4870 Matrix

3) Caratteristiche tecniche

Il cuore pulsante di questa scheda video è, come facilmente deducibile dal nome stesso della VGA, una GPU ATI HD4870. Il nome in codice della GPU è l'RV770, include 956 milioni di transistor ed è prodotta con un processo produttivo a 55 nanometri; la dimensione del die è pari a 256 millimetri quadrati. La frequenza di funzionamento della HD4870 è stata settata a 770 MHz. La dotazione di memoria è pari a 512MB, tutto sommato un buon quantitativo; la videocard integra delle memorie video GDDR5 funzionanti a 920 MHz (3,68GHz effettivi). La bandwidth raggiunge i 117,8 GB/s.

Ecco in dettaglio le frequenze operative e le temperature rilevate dall'utility GPU-Z:

Asus EAH4870 Matrix

La EAH4870 Matrix si connette alla scheda madre mediante connettore standard PCI Express (2.0 ma compatibile anche con la versione 1). Oltre ad integrare uscite TV-out, dual DVI, VGA e HDTV-OUT, questa scheda video è compatibile con le ultime DirectX 10.1, Shader Model 4.1, OpenGL 2.0, HDMI  (1.3) e HDCP. L'ATI CrossFireX consente di collegare in parallelo sino a quattro schede video, offrendo una superba scalabilità. Come requisiti hardware minimi, Asus consiglia 1GB di memoria RAM, un alimentatore da almeno 550W e sistema operativo Microsoft Windows XP o Vista.

Asus EAH4870 Matrix
 
Asus EAH4870 Matrix

Grazie al software Asus iTracker è possibile non solo monitorare la scheda video per quanto riguarda temperature, tensioni e frequenze operative, ma anche apportare appositi cambiamenti grazie a dei profili di overclock prememorizzati. La tecnologia iTracker offre 4 profili di default già preconfigurati: Modalità Ottimizzata; Modalità Gaming; Modalità Power Saving e Modalità Default. Il software è inoltre in grado di visualizzare in tempo reale diverse utili informazioni sulla scheda video, tra cui frequenze di GPU, shader e memoria, tensioni di GPU e memoria, carico sulla GPU, temperature di GPU, memoria e sezione di alimentazione, e velocità della ventola. Esiste anche un quinto profilo iTracker, definito dall'utente, che permette di personalizzare a piacimento frequenze di clock e tensioni, oltre alle varie velocità della ventola. Insomma, le possibilità di tuning ed overclock sono davvero illimitate, ed il tutto avviene in maniera facile ed intuitiva mediante software incluso in bundle. Inoltre, l'Advanced Dynamic GPU loading Detection offre una valida protezione contro le temperature eccessivamente elevate, controllando e settando istantaneamente l'opportuna velocità delle ventole in funzione al carico di lavoro gravante sulla GPU e del relativo incremento di calore prodotto.

La tecnolocia Auto Phase Switch ottimizza la potenza fornita dalla sezione di alimentazione in modo da garantire la massima efficienza energetica. Inoltre, grazie al chip Asus Super Hybrid Engine, le tensioni di alimentazione di GPU e memorie sono istantaneamente monitorate e regolate in modo da risparmiare e ottimizzare energia. Questo particolare chip è collocato sulla parte posteriore del PCB, precisamente a destra della sezione socket; possiamo osservarne un ingrandimento nella foto seguente:

Asus EAH4870 Matrix

Questa scheda video è inoltre compatibile con la tecnologia Asus Splendid Video Intelligence, compatibile con Microsoft Windows Vista, che migliora la funzione grafica che calcola gli effetti sui pixel (Pixel Shader) riducendo il carico sulla CPU fino al 30%. Per questo motivo, le immagini in Full HD garantite da questa scheda video Asus possono essere messe a punto per fornire vivaci rappresentazioni visive in condizioni più favorevoli per l'occhio umano. Grazie alla tecnologia impiegata da Asus, è possibile godere della visualizzazione di immagini fino ad ora garantite solamente su HDTV di fascia alta. Senza tale tecnologia non si hanno risultati simili, in quanto molti PC non sono equipaggiati con un particolare dispositivo chiamato image-progcessing unit che normalmente è presente sui display.

Splendid fornisce quattro differenti profili di visualizzazione (Enriched, Vivid Color, Theater, Crystal Clear), a seconda delle condizioni di visualizzazione del flusso video riprodotto. Di seguito, due esempi di immagini migliorate grazie all'intervento della tecnologie Asus Splendid:

Asus EAH4870 Matrix
Asus EAH4870 Matrix

Altra interessante caratteristica implementata su questa scheda video è la tecnologia Asus VideoSecurity Online, un sistema di sicurezza privato che fornisce diversi metodi di monitoraggio a distanza. Oltre alla modalità di registrazione di base, è anche possibile specificare una particolare zona di sorveglianza per il rilevamento dei movimento. Nel caso in cui un movimento venga rilevato in tale zona precedentemente definita, VideoSecurity Online invia automaticamente un segnale d'allarme, registra un video (o una foto) e lo salva sul disco rigido. È inoltre possibile impostare il software per inviare una notifica via email con immagini o ancora inviare una telefonata con una voce preregistrata per notificare l'evento. VideoSecurity Online rende anche possibile lo streaming di video in tempo reale della zona controllata tramite un browser web, il tutto per controllare la propria casa o l'ufficio quando si è assenti.

Asus EAH4870 Matrix
Merita infine menzione Asus SmartDoctor, una serie di tool software che monitora velocità delle ventole, temperature di GPU e RAM ed include una slide bar per definire un overclock manuale. Inoltre, le tecnologie HyperDrive e SmartCooling possono overcloccare manualmente la scheda video e variare dinamicamente la velocità della ventola.
Asus EAH4870 Matrix

4) Prova sul campo; scontro diretto con la HD4850

Sin dall'inizio dell'articolo ci siamo chiesti se convenga davvero optare per una scheda video basata su GPU HD4870 anzichè su HD4850. Siamo infatti portati a credere che, all'atto pratico, la HD4870 goda solamente di frequenze stock lievemente più elevate che consentono di guadagnare qualche frame in più. In realtà, a parità di dotazione di memoria, la HD4870 è capace di performance decisamente maggiori rispetto a quelle garantite dalla sorella minore, e rappresenta certamente una scelta quasi d'obbligo per gli <>. L'utenza "media", che utilizza videogame a dettagli medio-alti e a cui non interessa strappare punteggi stratosferici durante le sessioni di benchmark, potrà invece tranquillamente optare per la sempre valida HD4850.

Non sono le parole a dirlo, ma i benchmark: ecco, di seguito, i risultati garantiti, per ogni bench, dalla HD4870 (Asus EAH4870) e dalla HD4850 (MSI R4850):

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

 

Asus EAH4870 Matrix

5) Considerazioni finali e conclusioni

La Asus EAH4870 ha stupito sotto diversi punti di vista. Innanzitutto, per quanto riguarda l'ambito strettamente prestazionale: messa a confronto con una HD4850, le differenze sono percettibili e sono decisamente marcate quando entrambe le schede video si trovano a dover gestire videogame piuttosto pesanti (Crysis ne è un valido esempio). Asus ha saputo accoppiare ad una GPU molto prestante un sistema di dissipazione davvero efficiente: l'Hybrid Cooler funziona davvero bene; la regolazione delle ventole avviene in maniera ottimale in qualunque condizione operativa, in maniera da garantire massimo silenzio e miglior dissipazione. Anche il dissipatore in rame e alluminio svolge egregiamente il suo lavoro: tutto il dissipatore si riscalda in maniera omogenea, sintomo di una corretta propagazione del calore a partire dal die della GPU fino alla sommità del dissipatore. Nonostante memorie e sezione di alimentazione non siano dissipate, le loro temperature sono sempre ottimali e comunque inferiori a quelle che si sviluppano sulla parte posteriore del PCB che, se dissipata, risultarebbe sicuramente molto meno rovente. In ogni caso, il dissipatore fornito da Asus riesce a tenere a bada la GPU anche durante intense sessioni di stress test e la temperatura operativa è di molto inferiore rispetto a quella garantita con il dissipatore stock ATI.

La EAH4870 è una scheda video certamente consigliata, in virtù della sua prestanza e del pregiato sistema di dissipazione, che contribuisce, così come delle lamine perimetrali di rinforzo, ad irrobustire la struttura della VGA.

La Asus EAH4870 Matrix è disponibile, sui negozi online, ad un prezzo mediamente compreso tra i 285€ ed i 300€ e gode di garanzia triennale.

award
Asus EAH4870 Matrix
Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.