chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !
REVIEW
Registrati
Reviews
Forum

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

CM SilentPro M600, l'alimentazione silenziosa

Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 
Indice
CM SilentPro M600, l'alimentazione silenziosa
1) Introduzione
2) Confezione e suo contenuto
3) L'alimentatore da vicino
4) Cavetteria inclusa
5) Caratteristiche tecniche, interno e ventola
6) Test sul campo
7) Considerazioni finali e conclusioni
Tutte le pagine

CoolerMaster SilentPro 600W

La serie di alimentatori Silent Pro di alimentatori Cooler Master assicura un ottimo rendimento e bassissima rumorosità. Il modello recensito da InformaticaEasy è il Silent Pro M600 che, come intuibile, dispone di una riserva energetica pari a 600W. Vediamo di cosa è capace questo PSU...


Dopo aver analizzato lo chassis Cooler Master ATCS 840, InformaticaEasy vi propone, immediatamente dopo, la recensione di un alimentatore, prodotto dalla stessa azienda: il Silent Pro M600.

La serie Silent Pro è indirizzata a tutti coloro che necessitano di una buona riserva di Watt senza dover sopportare la rumorosità. La serie Silent, lo dice anche il nome, si caratterizza per la particolare silenziosità e include attualmente tre modelli, tutti modulari e dotati di ventola inferiore da 13,5 centimetri: M500, M600 ed M700, rispettivamente capaci di offrire 500W, 600W e 700W.

Tutti garantiti 5 anni, sono compatibili con la tecnologia NVidia SLI (tranne il modello M500) e hanno ottenuto la certificazione 80 Plus (efficienza energetica).

CoolerMaster SilentPro 600W

CoolerMaster offre gli alimentatori SilentPro in una robusta confezione in cartone nera. 

CoolerMaster SilentPro 600W

Caratterizzata da una particolare apertura, la confezione cela al suo interno l'alimentatore ed una ricca dotazione di serie.

CoolerMaster SilentPro 600W

In particolare, l'alimentatore risulta ben incastonato e protetto da urti e vibrazioni anche mediante l'adozione di plastica espansa simil-polistirolo che lo protegge dalla restante cavetteria. Inclusi, oltre ai cavi propri, alcuni cavi modulari, il cavo per la connessione alla 220V, carta di garanzia, manuale per una rapida installazione e manuale multilingua più approfondito su supporto ottico.

CoolerMaster SilentPro 600W

Nella confezione sono inoltre incluse due mascherine in gomma che, interposte tra l'alimentatore ed il case (sulla parete di contatto) consentono di annientare efficacemente eventuali vibrazioni prodotte dalla ventola dell'unità. Sono presenti due mascherine: una va utilizzata sul lato posteriore e l'altra presumibilmente sulla superficie opposta (essendo appositamente sagomata per non ostacolare la fuoriuscita dei cavi dal corpo dell'alimentatore).

CoolerMaster SilentPro 600W

Passiamo ora in rassegna l'alimentatore da vicino. La robusta scocca in metallo è piuttosto resistente e quasi esente da piccole imperfezioni di assemblaggio. Colorata in nero, ha i bordi appositamente smussati e include una serie di fori che consentono l'installazione del PSU in ogni tipo di case.

CoolerMaster SilentPro 600W

Posteriormente (in "pancia") è possibile notare una possente (ma silenziosa) ventola da 135mm protetta da una griglia metallica. E' necessario spendere qualche parola in più circa il corretto posizionamento nel case degli alimentatori con la ventola in tale posizione. A seconda del tipo di case, infatti, potremo scegliere differenti tipi di installazione dell'alimentatore ed in particolare:

  • se il case ha il vano per l'alimentatore in alto, la ventola deve essere rivolta verso il basso, in modo da attingere aria abbondantemente e contribuire allo smaltimento della stessa verso l'esterno del case;
  • se il case ha il vano per l'alimentatore in basso provvisto di appositi fori sul fondo, la ventola deve essere rivolta verso il basso per poter pescare aria dall'esterno;
  • se il case ha il vano per l'alimentatore in basso sprovvisto degli appositi fori di ventilazione, è necessario collocare l'alimentatore capovolto, a "pancia in aria", come in figura. A livello di funzionamento, non vi è alcuna controindicazione. L'unica pecca riguarda la gestione meno efficiente dei cavi, dato che non fuoriscono dal lato vicino alla lamiera della scheda madre bensì dalla parte opposta e, per questo, necessitano di un percorso maggiore per giungere a destinazione.
CoolerMaster SilentPro 600W

L'alimentatore è di tipo modulare; ciò significa che, oltre ai classici cavi ATX 24pin e alimentazione CPU 8 pin, è possibile inserire, a seconda del numero di periferiche da alimentare, ulteriori cavi negli appositi connettori.

CoolerMaster SilentPro 600W

Sul retro, l'alimentatore è provvisto di un'ampia griglia che consente di espellere verso l'esterno l'aria calda precedentemente introdotta all'interno dalla ventola. Come da consuetudine, sono presenti su questo lato il connettore per il cavo che collega l'unità alla 220V e l'interruttore di accensione/spegnimento.

CoolerMaster SilentPro 600W

Oltre ai cavi "nativi", sono disponibili moltissimi cavi modulari che consentono di connettere innumerevoli periferiche all'alimentatore. Tutti i cavi sono raggruppati e riposti nella confezione dell'alimentatore.

CoolerMaster SilentPro 600W

Una volta sbrogliata la matassa, è possibile individuare in tutto 7 cavi, ciascuno dei quali offre connessioni SATA, Molex 4 pin, Floppy oppure PCI Express. In totale ci sono:

  • 1 connettore floppy;
  • 5 connettori molex 4 pin;
  • 9 connettori sata;
  • 2 connettori PCI-Express
CoolerMaster SilentPro 600W
CoolerMaster SilentPro 600W

Particolari i due connettori PCI-Express: da un lato si connettono all'alimentatore mediante l'apposito cavo grigio e, dall'altro, dispongono di un connettore 6+2 pin in modo da risultare compatibili sia con le schede video che richiedono l'alimentazione a 6 pin, sia con quelle che necessitano invece del connettore ad 8 pin.

CoolerMaster SilentPro 600W

Oltre ai due cavi grigi, tutti i restanti cavi vengono connessi all'alimentatore mediante uno stesso particolare connettore. Simile al molex, ma di conformazione comparabile al cavo PCI Express, si compone di 5 connessioni.

CoolerMaster SilentPro 600W

Particolari i cavi: a differenza di altri alimentatori, tutti i cavi di uno stesso connettore sono termicamente "saldati" tra loro: ciò significa avere un unico cavo in plastica molto sottile e quindi facilmente sistemabile. Purtroppo, i cavi modulari non sono inguainati ma risultano abbastanza sottili da poter essere modellati a piacimento all'interno del case, in modo da non ostacolare i flussi d'aria (soprattutto nella zona hard disk).

CoolerMaster SilentPro 600W

Nessun problema per l'inserimento dei cavi nei relativi alloggiamenti sui dispositivi ad eccezione dei connettori SATA: inserirli "a default" risulta quasi impossibile ed è consigliabile aiutarsi con la lama di un coltello o delle forbici per poter allargare la feritoia presente all'interno del connettore che è quasi totalmente ostruita dai dentini metallici eccessivamente sporgenti dal profilo del bordo interno.

Lo schema riportato di seguito riassume i vari cavi disponibili, le tipologie di connettori offerte e le lunghezze dei cavi:

CoolerMaster SilentPro 600W

Nell'illustrazione di seguito riportata viene riassunto l'utilizzo dei connettori modulari presenti sul corpo dell'alimentatore: i primi due da destra, in verticale, servono a connettere i cavi PCI Express, mentre i restanti possono ospitare tutti gli altri connettori (Sata, molex e floppy).

CoolerMaster SilentPro 600W

Per comprendere le caratteristiche tecnice di un alimentatore è necessario conoscere qualche rudimento di elettronica e comprendere cosa si intende per "canali". A tal proposito, potete informarvi leggendo QUESTA parte della recensione dell'alimentatore Antec Signature 850W precedentemente realizzata su InformaticaEasy, nella quale è spiegato nel dettaglio il funzionamento dell'alimentatore ed i suoi parametri da tenere maggiormente in considerazione al momento dell'acquisto.

QUESTO invece è il link suggerito, sempre facente parte della precedente recensione, per meglio capire come leggere l'etichetta che riporta correnti, tensioni e potenze erogate.

L'alimentatore è capace di erogare 600W. Sulla linea 3,3V disponiamo di massimo 20A, sulla 5V di 20A e sulla 12V di 40A. Le singole potenze per ogni linea e/o quelle combinate sono riportate nella figura sottostante accanto alla voce "max power":

CoolerMaster SilentPro 600W

Queste le specifiche dell'output; l'input è invece caratterizzato dalle seguenti specifiche:

  • Tensione: 90V ~ 264V (identificazione automatica del valore di tensione);
  • Corrente: 10A @ 115Vac / 5A @ 230Vac;
  • Frequenza: 47Hz ~ 63Hz;
  • Segnale di alimentazione corretta: 100ms ~ 500ms;
  • Durata: > 17ms;
  • Capacità di picco: 720W.

L'alimentatore si adatta con gli standard di alimentazione Intel ed SSI ATX 12V V2.3 ed EPS 12V V2.91, garantendo un'ottima capacità di corrente per la CPU.

Le dimensioni sono pari a 15 x 15 x 8,6 centimetri (rispettivamente lunghezza, larghezza ed altezza), mentre la temperatura di esercizio va da un minimo di 0°C ad un massimo di 40°C.

La realizzazione Green Power permette di soddisfare i requisiti di risparmio energetico (e di denaro) "energy star" e "blue angel". L'efficienza dichiarata dall'azienda, nella tipica operazione di carico, è pari all'85%. Il Mean Time Between Failure è pari a 100.000 ore. Integra una correzione attiva del fattore di potenza (PFC attivo) ed offre diverse protezioni contro le sovracorrenti, le sovratensioni e, in generale, tutti i picchi potenzialmente dannosi per i delicati componenti hardware di un PC: OVP, OCP, OTP, OLP, SCP, OPP.

 

La curiosità ha spinto a dare un'occhiata all'interno dell'alimentatore, per meglio capire come avviene la dissipazione e per valutare l'ordine interno dei componenti. Una volta rimossa la scocca, viene estratta anche la ventola da 13,5 centimetri. A questo punto, avremo accesso alla componentistica interna vera e propria, ampiamente dissipata grazie alle innumerevoli estensioni in alluminio superiori che fungono da piccoli dissipatori. I cavi sono internamente abbastanza ordinati.

CoolerMaster SilentPro 600W

Cerchiamo di scoprire qualcosa in più sulla ventola. La fan, che indirizza l'aria verso l'interno (verso le lamelle in alluminio) dispone di 11 pale ed è protetta da una griglia metallica fissata con le stesse viti che assicurano la ventola alla scocca dell'alimentatore.

CoolerMaster SilentPro 600W

Una volta estratta, notiamo che la ventola dispone dei due cavi di alimentazione e non di un terzo cavo per il controllo tachimetrico.  In ogni modo, Cooler Master assicura che il funzionamento della ventola è regolato da un controller intelligente. Prodotta da Young Lin, si tratta del modello DFS132512M.

CoolerMaster SilentPro 600W

Secondo Cooler Master, la ventola utilizzata è capace di una portata d'aria variabile tra gli 80 ed i 120CFM. L'alimentatore integra un circuito per il controllo della ventola sensibile alla temperatura da utilizzare per equilibrare le prestazioni acustiche e termiche del sistema. Questo circuito rileva la temperatura del dissipatore di calore e/o dell'aria in ingresso e regola la velocità della ventola in modo da tenere la temperatura dell'alimentatore e dei componenti del sistema entro le specifiche. L'illustrazione seguente è relativa al controllo di velocità della ventola:

CoolerMaster SilentPro 600W

Il grafico mostra che, a seconda della potenza in uscita, la ventola riceve un certo livello di tensione che la porta a funzionare ad una determinata velocità. La tensione massima pari a circa 7V consente una rotazione massima pari a 1020RPM circa.

Da una rapida ricerca scoviamo i parametri principali di funzionamento della ventola così come viene fornita dalla Young Lin:

Velocità di rotazione: 2000RPM

Portata d'aria: 82.41CFM

Rumore: 37.98dB(A)

Consumo: 2,4W

In realtà la ventola è stata "limitata" da CoolerMaster, in modo da produrre molto meno rumore. Pur tuttavia, il flusso d'aria è in sempre ottimale e la silenziosità più che tangibile. Durante tutto il test l'alimentatore si è mostrato infatti molto silenzioso e assolutamente tiepido; per nulla caldo.


Per rilevare il funzionamento dell'alimentatore, è stato utilizzato il software OCCT che consente di registrare i livelli di tensione che giungono a CPU e alle varie linee elettriche. Il test ha avuto una durata di 30 minuti.

La tensione che giunge alla CPU è rimasta pressochè invariata sia in situazione di idle che di stress della CPU. In particolare, il valore 1.32V non è variato quasi per nulla, ad eccezione di irrisori e saltuari picchi di lievissima intensità.

CoolerMaster SilentPro 600W

 

Ottima anche la linea 3,3V, pressochè costante:

CoolerMaster SilentPro 600W

 

La linea 5V si è dimostrata leggermente sotto tono: 4,656V circa la tensione effettiva, a fronte dei 5V teorici. Oltre a ciò, tale livello di tensione è rimasto pressochè invariato durante lo stato di idle mentre è stato soggetto a piccoli ma frequenti picchi quando il PC è stato stressato dal software:

CoolerMaster SilentPro 600W

 

Solamente la linea 12V ha mostrato qualche "incertezza": in questo caso i picchi sono più frequenti e risulta chiaro come in situazione di idle la tensione fornita è maggiore di 0,1V rispetto alla tensione garantita in situazione di stress del sistema con OCCT. Oltre a ciò, entrambi i due livelli (13 e 13,1V) sono influenzati da lievi ma frequenti piccoli picchi di tensione. I 12V teorici, in ogni caso, sono in realtà circa 13V effettivi:

CoolerMaster SilentPro 600W

Cooler Master ha centrato appieno gli obiettivi che qualunque azienda dovrebbe affrontare nella realizzazione di un alimentatore. Il Silent Pro è un validissimo prodotto offerto ad un prezzo altamente competitivo che include in bundle piccoli accorgimenti che ne migliorano comfort e rendimento.

Probabilmente lievemente migliorabile la qualità costruttiva (nulla di che: può capitere che a volte gli spigoli della scocca esterna non combacino perfettamente) e i lievissimi picchi di tensione presenti sulla +12V ma, in fondo, il Silent Pro M600 si è rivelato un eccellente prodotto, caratterizzato da estrema silenziosità, ottime prestazioni e dissipazione estremamente efficace senza pregiudicare il comfort acustico. Come di consueto, InformaticaEasy non manca di assegnare l'award al PSU di CoolerMaster:

award

 

Il Cooler Master SilentPro M600 è garantito dall'azienda 5 anni ed è venduto ad un prezzo che si aggira attorno ai 100€ Iva Inclusa.

CoolerMaster SilentPro 600W
Commenti (5)add comment
0
monk: ...
ottima review, questo è uno dei migliori ali per la fascia dei 600/650w, costruito da enhance (un altra delle "big" ), fra l'altro ha un ottima efficienza, una cosa che nn mi è piaciuta è di mettere il manuale del cd, voglio vedere chi si assembla per la prima volta da solo un sistema nuovo dove caz*o lo mette il cd per leggersi il manuale in caso di dubbi -.- per il resto ottimo i cavi modulari simili a quelli del corsair hx520/620 (seasonic) "incollati" fra loro. ciao!

monk
1

giugno 02, 2009
62
admin: ...
Ciao monk,
sono contento che tu abbia apprezzato l'articolo!
Hai ragionissima: è un ottimo prodotto che ha poco da invidiare ai Seasonic (anche a quelli rigriffati Corsair...)
Effettivamente la manualistica su CD implica la presenza di un altro PC d'appoggio ^^
2

giugno 03, 2009
0
monk: ...
sisi infatti hai ragione nn esiste solo seasonic (anche se credo sia un piccolo gradino sopra tutti vedi la nuova serie m12d o la serie true power new che ha creato per la antec e cmq i vecchi oem per la pc power serie silencer) ci sono tanti altri grandi produttori che sfornano prodotti eccezzionali, vedi la channel well sere psh (tx 750/850 di corsair, svariati xigmatek, in win, thermaltake toughpower), la nuova serie dsg (i nuovi corsair hx750/850) la delta (fantastica la serie signature di antec), sirtec (ocz modxstream, lian li silent force, la sua serie high power rock solid)....
3

giugno 03, 2009
0
monk: ...
... i topower (oltre la vecchia serie tagan piperock davvero ottima la nuova serie piperock 2 http://www.jonnyguru.com/modul...y&reid=149) , un po a due facce la fsp (ottima la serie epsilon vedi gli ocz gamexstream e stealth xstream, cannata la serie everest, ma son tornati a sfornare grandi prodotti con la serie dark power pro per be quiet) la stessa acbel polytech (serie ucp per cooler master e maxima force per lian li) ovviamente la enermax che se hai notato è un po restia a produrre per conto di altri produttori (giusto il sapphire da 625w è un oem della serie modu82) ce ne sarebbe da parlare XD

ciao!!
4

giugno 03, 2009
0
Ilsiculo: ...
Leggo adesso questa recensione ben fatta complimenti.

ps Se non chiedo troppo sai se adesso il cd all'interno lo inseriscono ancora oppure adesso risparmiano anche su questo visto che nel mio appena preso ho solo il fogliettino ??? :-)
5

dicembre 16, 2011

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: