Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

CoolerMaster ATCS 840: un full tower "fortino" - 4) L'ATCS dall'interno
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Lunedì 12 Gennaio 2009 08:00
Indice
CoolerMaster ATCS 840: un full tower "fortino"
1) Introduzione
2) Caratteristiche tecniche
3) Confezione, ATCS dall'esterno
4) L'ATCS dall'interno
5) Conclusioni
Tutte le pagine

Il case riserva piacevoli sorprese anche dall'interno. Aprendo la paratia laterale sinistra (anch'essa in alluminio, come quella destra) abbiamo accesso all'interno dello chassis. A primo impatto restiamo piacevolmente stupiti dall'enorme spazio interno che ci sonsentira di lavorare agevolmente senza problemi di spazio. Quasi tutti i bordi sono opportunamente smussati

E' possibile osservare, nella foto sottostante, i 6 alloggiamenti per hard disk e gli altri 6 per drive da 5,25 pollici. Superiormente, una staffa trasversale, che congiunge le pareti anteriore e posteriore, consente di fissare un radiatore di un sistema di raffreddamento a liquido (anche triventola). Il radiatore potrà ricevere aria da tre ventole da 12cm su di esso fissate e, dall'altro lato, l'aria sarà espulsa all'esterno grazie alle due maestose ventole superiori.

CM ATCS 840

Rimuovendo la paratia destra, osserviamo la parte posteriore della lamiera che ospita la scheda madre e, sulla sua sinistra, i vani per hard disk e lettori ottici. Da questo lato passano i cavi provenienti dai connettori superiori che verranno inseriti nelle apposite porte presenti sulla scheda madre. L'ampia "camera d'aria" consente di sistemare agevolmente la lunghezza dei cavi in eccesso in questa zona. L'ordine complessivo dei cavi è più che ottimale, ed è dovuto anche agli innumerevoli fori presenti sulla paratia di fissaggio della scheda madre. Quest'ultima include non solo appositi fori per agevolare la fuoriuscita dei cavi ATX 20/24 pin e il cavo di alimentazione CPU a 4/8 pin: su di essa è stato praticato un foro rettangolare in corrispondenza del socket della scheda madre in modo da facilitare l'installazione e la rimozione di quei dissipatori dotati di backplate. Nella confezione sono inoltre inclusi diversi supporti in plastica che, mediante adesivo, si fissano sulle pareti interne per raccogliere e convogliare opportunamente i cavi.

CM ATCS 840

A proposito di confezione: in bundle è anche disponibile una prolunga per il connettore di alimentazione CPU a 8 pin (molto utile nel caso in cui il cavo proveniente dall'alimentatore risultasse corto.

La foto seguente permette di osservare il sistema di ventilazione in uscita nel suo complesso: oltre alle due ventole superiori da 23cm, è presente in alto, posteriormente, una ventola da 12cm, 1200RPM e 17dBA di rumore massimo. Se decidessimo di installare l'alimentatore superiormente, dovremo considerare che una delle due ventole superiori verrà parzialmente oscurata. In ogni modo, se l'alimentatore è dotato di una ventola interna sulla "pancia", quest'ultima provvederà a sopperire alla lievissima (se non impercettibile) carenza di ventilazione.

CM ATCS 840

Ecco invece l'alloggiamento inferiore per l'alimentatore. Quest'ultimo include un filtro antipolvere dall'interno e non dall'esterno. Notiamo, in prossimità di tale alloggiamento, che la parte laterale sinistra, presente al di sotto della parete di fissaggio della motherboard, è completamente aperta in modo da consentire il passaggio dei cavi dell'alimentatore tra questa parete e la paratia laterale destra di chiusura.

CM ATCS 840

Tutte le staffe di copertura degli alloggiamenti PCI posteriori sono traforate in modo da massimizzare lo scambio termico. Ne trarrà vantaggio qualunque scheda video la cui ventola, risucchiando aria dall'interno del case verso il dissipatore ed il PCB, potrà ottenere un flusso aggiuntivo grazie alle staffette forellate.

CM ATCS 840

Nella confezione è inoltre incluso una speciale box nera che viene fissata sulla parte esterna della parete posteriore, in prossimità degli alloggiamenti PCI e che permette di ospitare un'ulteriore ventola di supporto alla dissipazione della scheda video. Anche la griglia metallica visibile in figura è inclusa nella confezione di vendita che, tra l'altro, include innumerevoli viti di fissaggio e distanziatori per la scheda madre. Secondo Cooler Master, tale box esterno permette di dissipare efficacemente la scheda video riducendone la temperatura operativa da 3 a 5 gradi.

CM ATCS 840

Ecco il secondo utilizzo della maniglia posteriore (un piccolo appunto: la maniglia non è risultata ben fissata al case in quanto le viti di fissaggio  non erano molto strette: risolviamo in pochi attimi con un giravite a stella). Tale maniglia è utilizzata per estrarre e reintrodurre con facilità il pannello di fissaggio della scheda madre, che è totalmente estraibile. Ciò significa che è possibile installare la scheda madre, il dissipatore (supportati fino ad un'altezza massima di 20 centimetri), le memorie, la scheda video ed altre eventuali periferiche PCI comodamente all'esterno del case: basterà poi reintrodurre il "cassetto" per inserire in pochi istanti il tutto all'interno dello chassis. E' una grande comodità che consente di risparmiare tempo e fatica nell'installazione. Il vano estraibile viene poi fissato alla struttura del case mediante quattro viti perimetrali.

CM ATCS 840

CoolerMaster è attenta ai dettagli: ne è un esempio la guida entro cui scorre la lamiera della scheda madre: per evitare l'attrito è dotata di microsfere in acciaio che agevolano lo scorrimento della lamiera nei binari; chi mastica qualche rudimento di fisica saprà che l'attrito volvente è notevolmente inferiore rispetto a quello radente.

CM ATCS 840

Sul vassoio estraibile della scheda madre è inserito un foglio di carta con dei fori in corrispondenza dei vari fori di fissaggio per i distanziatori della scheda madre. Grazie ad una semplice tabella riportata in basso, è possibile, per ogni tipo di scheda madre (form factor Micro ATX, ATX ed Extended ATX) determinare quali sono i fori corretti su cui installare i distanziatori.

CM ATCS 840

Il fissaggio delle unità da 5,25 pollici avviene in maniera automatica e molto semplice, grazie al sistema tool-free. Sei in tutto gli alloggiamenti per drive ottici, uno dei quali può essere impiegato per ospitare drive da 3,25 pollici (grazie alla mascherina frontale appositamente adattata a tale scopo).

CM ATCS 840

Anche gli alloggiamenti per hard disk sono in tutto 6: sarà quindi possibile realizzare facilmente complesse configurazioni RAID che richiedono diversi dischi fissi. Dalla foto sottostante è inoltre possibile notare gli alloggiamenti per ulteriori due ventole interne (non incluse nella confezione) da 12 cm collocate parallelamente alla ventola frontale da 23cm e ospitate sulla struttura di fissaggio degli hard disk.

CM ATCS 840

Installazione e rimozione dei dischi fissi sono operazioni davvero immediate: il sistema di fissaggio si basa su slitte (che integrano dei gommini antivibrazione) facilmente estraibili.

CM ATCS 840

Gli hard disk vanno inseriti in modo da presentare i connettori verso la parte opposta rispetto alla direzione di inserimento: in questo modo, i cablaggi vengono realizzati dall'altro lato e non ostacolano i flussi d'aria.

CM ATCS 840



Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.