chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!




Visits counters

mod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_countermod_vvisit_counter
mod_vvisit_counterOggi499
mod_vvisit_counterIeri2128
mod_vvisit_counterQuesta settimana499
mod_vvisit_counterScorsa settimana15053
mod_vvisit_counterQuesto mese47335
mod_vvisit_counterScorso mese128798
mod_vvisit_counterGlobali5323769

Siti Amici

Noctua al Computex 2011: tante novità per la dissipazione ad aria

Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 

Noctua Computex 2011

Al Computex 2011, Noctua è stata protagonista con il lancio e l'esposizione in anteprima di diversi nuovi prodotti presto disponibili al pubblico. Punto di forza il nuovo sistema Focused Flow per ventole next-gen nonchè prestanti dissipatori ed un aggiornato sistema di ritenzione SecuFirm 2.

Il Computex 11 di Taipei della scorsa settimana è stata una proficua occasione per Noctua, che ha potuto mostrare per la prima volta al pubblico una nuova linea completa per la dissipazione ad aria della componentistica PC, prevalentemente microprocessori. Tra le novità, meritano menzione la tecnologia Focused Flow che equipaggia nuove prestanti ventole, il sistema SecuFirm 2 che ora include anche il supporto per socket LGA2011 così come nuovi dissipatori a basso profilo. In aggiunta a questi nuovi prodotti, Noctua ha dato una dimostrazione esclusiva di alcuni progetti ancora in via di sviluppo mostrando parecchi prototipi per probabili futuri design di dissipazione ad aria.

Noctua Computex 2011

Nuova tecnologia per nuove ventole: Focused Flow, il cui insieme di caratteristiche innovative è stato oggetto di interessanti discussioni nella stampa internazionale di settore. Unendo undici alette di guida a statore con un impeller a sette pale specificamente progettato, il sistema crea una pressione statica elevatissima e indirizza (focus, di qui il nome) il flusso d'aria in modo decisamente migliore di come avveniva in precedenza per assicurare migliori performance di airflow su dissipatori e radiatori di impianti a liquido. Allo stesso tempo, un SSO-Bearing di seconda generazione, un circuito integrato PWM progettato in maniera personalizzata ed un un ampio numero di design aerodinamici promettono allo stesso tempo una silenziosità operativa superiore. Per esempio, le alette dello statore sono impostate su diverse distanze angolari in modo da diffondere l'emissione di rumore su un più ampio spettro di frequenze e rendere così il rumore prodotto molto meno percepibile dall'udito umano.

Noctua Computex 2011

Focused Flow non è tutto: secondo punto forte dell'exibition è stato un nuovo dissipatore dual-fan di tipo low-profile progettato per l'utilizzo in case ed HTPC caratterizzati da un form factor particolarmente compatto. Con un setup a doppia ventola flessibile, che conta su una fan da 120mm ed un'altra da 92mm, il dissipatore può essere configurato per le migliori prestazioni in dual-fan mode oppure per applicazioni "extra-low profile" senza ventola rimossa. In quest'ultimo caso, l'altezza complessiva è pari soltanto a 66 millimetri.

Noctua Computex 2011

Con la piattaforma Intel Sandy Bridge-E LGA2011 appena dietro l'angolo, Noctua si è mostrata pronta ad accogliere la novità con il sistema di ritenzione socket SecuFirm 2 che ora supporta anche il nuovo alloggiamento. Come sempre, Noctua promette ampia retrocompatibilità e, anche in questo caso, il nuovo sistema sarà in grado di supportare tutti gli heatsink dell'Azienda prodotti sin dal 2005 e verrà fornito gratuitamente a tutti gli utenti dopo aver fornito una prova di acquisto. SecuFirm 2 in nuova versione verrà offerto nel quarto quadrimestre del 2011, appunto in concomitanza con il lancio dei nuovi microprocessori Intel.

Noctua Computex 2011

Tra i prototipi mostrati, particolarmente interessante l'imponante dissipatore dual tower con due ventole da 140mm di diametro ciascuna, con lamine in alluminio incassate per incrementarne la compatibilità ed un nuovo alternativo design per le lamine stesse in modo da ridurre la resistenza al flusso d'aria e assicurare migliori prestazioni.

Noctua Computex 2011

Diversi i progetti in casa Noctua in via di sviluppo; tra questi, un dissipatore top di gamma con ben 7 heatpipe ed il 20% in più di superficie rispetto al "mostruoso" NH-D14, in accoppiata ad un design "slim tower" con una oppure due ventole da 140mm. Un altro nuovo progetto include tre stack di lamine in alluminio dissipanti con 8 heatpipe che ruotano attorno al dissipatore e fanno miglior uso delle due ventole rispetto al precedente design dual-tower.

Noctua Computex 2011

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: