chiudi

Non sei ancora registrato? Cosa aspetti, corri a farlo QUI !!

LOGIN / JOIN !
REVIEW
Registrati
Reviews
Forum

Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Una costosissima stretta di mano tra Intel e AMD. E pace fu...

Valutazione attuale: / 3
ScarsoOttimo 

amd vs intel

Una pace da 1,25 milioni di dollari (per Intel) mette fine a tutte le dispute in corso tra Intel e AMD. Una sorta di armistizio che segna l'impegno, da parte di entrambe, in una più civile convivenza futura e nel concentrarsi maggiormente sullo sviluppo tecnologico a discapito della litigiosità.

Intel Corporation e Advanced Micro Devices (AMD) hanno da poco annunciato di aver raggiunto un accordo comune per mettere fine a tutte le dispute legali intercorrenti tra i due più famosi produttori al mondo di microprocessori per computer. A tali incomprensioni (una delle tante è stata affrontata, a QUESTO link, su InformaticaEasy) si aggiunge anche la risoluzione di problemi legati all'antitrust e violazione di brevetti.

In una dichiarazione congiunta firmata da entrambe, Intel e AMD commentano: "Sebbene le relazioni tra le due aziende abbiano incontrato difficoltà in passato, l'accordo pone fine alle dispute legali e permette alle due aziende di focalizzare i propri sforzi sul rinnovamento dei prodotti e sullo sviluppo".

Insomma, come a dire: adesso non litighiamo più e lavoreremo ancora meglio nel campo dello sviluppo tecnologico.

Nei termini dell'accordo, AMD ed Intel ottengono i diritti di brevetto da un nuovo accordo di licenza "incrociato" della validità di 5 anni; le due aziende rinunceranno a qualsiasi rivendicazione di violazione del precedente accordo di licenza, e la seconda pagherà alla prima 1,25 miliardi dollari per sanare le aspre vicissitudini passate. E pace fu.

Intel ha inoltre deciso di rispettare una serie di disposizioni pratiche commerciali. Come risultato, AMD annullerà tutte le vertenze in corso, compresi i casi che interessano il US District Court del Delaware (USA) e le due cause in corso in Giappone. AMD inoltre ritirerà tutte le sue denunce di regolamentazione di tutto il mondo. L'accordo sarà reso pubblica in documenti depositati presso la Securities and Exchange Commission.

AMD accetta la pace per 1,25 miliardi di dollari. Ma Intel accetta di pagare per un motivo prettamente pratico: affrontando i vari processi contro AMD, infatti, secondo diversi analisti ed esperti del settore ci avrebbe rimesso, grossomodo, la stessa cifra. Meglio quindi liberarsene subito e con il minor "sangue amaro" possibile...

intel vs amd

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti: