Translate!

English Chinese (Simplified) French German Japanese

Newsletter: iscriviti!

Devi prima registrarti per poterti iscrivere ad una newsletter.
No account yet? Register

Statistiche

statistiche contatore

Siti Amici

Tutte le novità dell'IFA 2011 di Berlino - speciale / in continuo aggiornamento
Valutazione attuale: / 0
ScarsoOttimo 
Scritto da Administrator   
Venerdì 02 Settembre 2011 08:00

IFA 2011 Berlino

Tutte le "hot news" dell'IFA 2011 di Berlino direttamente in questo articolo, consultabili in tempo reale su InformaticaEasy.net. Fino al termine dell'esposizione tedesca, fissata per il 7 settembre, questo articolo sarà sempre il primo visibile in homepage per una rapida visualizzazione!

L'IFA di Berlino è un super evento di portata mondiale che racchiude un'occasione di spicco per tutti i produttori del panorama dell'ICT di mostrare in esposizione gli ultimissimi prodotti di prossima introduzione sul mercato, in un ambiente ricco di nuova tecnologia in cui si respira aria di concorrenza e reale sfida nel campo della ricerca e dell'innovazione scientifico-tecnologica.

Dal 2 settembre al 7 settembre 2011 l'appuntamento annuale ha luogo nella capitale tedesca. Tantissimi i nomi che pesano di più nel panorama internazionale dell'informatica e delle nuove tecnologie, ma al centro di tutto i tablet. Sembra ormai una certezza che questi nuovi dispositivi a metà strada tra un notebook ed uno smartphone saranno al centro dell'attenzione, sgomiteranno e cercheranno di offrire, evidentemente, una altrettanto evidente alternativa ad un prodotto che nei riguardi di alternative serie e altrettanto complete al momento può dormire sugli allori: iPad.

Concorrenza, fermento nell'aria e tanta voglia di anticipazioni. Stavolta non da parte di chi pubblica news e indiscrezioni quanto da parte degli espositori stessi. Sebbene infatti il 2 settembre la fiera apra ufficialmente i battenti, già dal giorno prima, 1 settembre, svariati comunicati stampa di altrettando svariate aziende stanno materializzandosi e diffondendosi in rete.

Scopo di questo articolo è offrirvi, tramite un report "refreshato" continuamente, uno "speciale" in continuo aggiornamento. E' per questo motivo che questo elemento apparirà in homepage sempre come primo, fino alla conclusione della fiera: più che giornalmente, infatti, i contenuti verranno aggiornati man mano che nuovi comunicati ed informazioni ufficiali verranno annunciate e presentate da parte delle Aziende partecipanti. Ulteriori articoli di InformaticaEasy, redatti nel medesimo periodo, appariranno ovviamente anch'essi in homepage ma sempre come secondi elementi. Fino alla conclusione dell'IFA 2011, appunto.

Per ogni novità, un capoverso con un titolo, qualche immagine ed eventuali video di prove on-field. Fine dell'introduzione, inizio delle novità! Sbizzarritevi, leggete e dite la vostra lasciando magari un commento! Le news sono riportate in ordine più o meno cronologico, con in testa le novità più recentemente annunciate.

IFA 2011 Berlino

 

 

LG introduce display "multiplayer-friendly" Dual Playper TV Cinema 3D

Colpo sferrato da LG a Sony, nel fornire la tecnologia Dual-View per TV 3D nel mercato globale in anticipo rispetto al gigante giapponese. Dual-View, ora ufficialmente conosciuta come tecnologia SimulView, è un concetto che Sony introdusse lo scorso febbraio, il cui scopo era quello di consentire a due utenti di visualizzare due immagini separate su una TV 3D, simultaneamente, utilizzando speciali occhiali 3D sincronizzati separatamente. Il concetto iniziale era basata su display autostereoscopici, con differenti angoli di visuale per fornire immagini separate.

Le applicazioni di questo concetto sono numerose: pensiamo anche soltanto al normale contenuto televisivo ma non dimentichiamo l'ambito videoludico: è possibile per due videogiocatori visualizzare immagini a schermo intero sulla stessa TV, invece che separare in due parti lo schermo.

Sony proporrà questa tecnologia con la PlayStation TV o il PlayStation 3D Display, che dovrebbe raggiungere il mercato non prima di novembre. Tuttavia sono diverse le differenze tra LG e Sony per quanto riguarda l'implementazione di questa tecnologia.

LG LW980T Cinema 3D TV

LG parla di LG Dual Play, e non di Dual-View. Inoltre, utilizza occhiali 3D più leggeri ed economici, del tipo a polarizzazione passiva. Ma la discrepanza più marcata riguarda il fatto che la Sony PlayStation 3D Display non è una vera TV, ma è più di un display. All'opposto, LG offre opzioni di connettività proprie di un moderno televisore.

Al momento non è chiaro se LG offrirà la tecnologia basata su FPR 3D, tuttavia è certo che il primo modello, l'LG LW980T 3D TV, è parte dell'offerta Cinema 3D. Questo prodotto sarà disponibile già da questo mese in due formati: 47 pollici per 2921$ e 55 pollici per 4097$. Inclusi otto paia di occhiali 3D, tuttavia gli occhiali Dual Play verranno venduti separatamente. Questo apparecchio si contraddistingue per lo spessore di soli 2,64 centimetri ed una varietà strabiliante di contenuti SmartTV ed applicazioni già offerti in bundle.

Secondo alcuni rumor, Sony dovrebbe invece introdurre la tecnologia SimulView direttamente nei suoi prodotti 3D TV, ma nel frattempo LG potrebbe dominare il segmento delle TV 3D da gaming. Nel frattempo, altre indiscrezioni ci comunicano che la PlayStation 3D Display dovrebbe costare 500$ e lanciata a novembre.

Per finire, un rapido video sulla tecnologia LG Dual Play in azione, corredata dalla presenza di occhialini Dual Play:

 

 

Samsung Galaxy Tab 7.7: prima esposto, poi rimosso senza apparenti motivi

Curioso episodio in fiera: Samsung, che nel suo super stand ha mostrato al grande pubblico uno dei suoi attuali prodotti più nuovi e di punta, il tablet Galaxy Tab 7.7, lo ha rimosso dopo poco tempo dall'inizio dell'esposizione. Un ritiro immediato, corredato da tecnici che hanno provveduto a rimpiazzare il tablet con esemplari Wave 3, a rimuovere ogni riferimento al tablet coprendo con teli i cartelloni presenti e cancellando ogni scritta presente (a volte agendo addirittura con le unghie per la rimozione di alcuni sticker e adesivi!).

Una sorta di "piano di copertura" apparentemente senza spiegazione, accompagnato da una frettolosità propria di chi vuole nascondere le prove sulla scena di un crimine su cui qualcuno sta indagando.

E in effetti alcune "indagini" ci sono, eccome. Il motivo? Sempre il solito per aziende come Samsung, Google, Motorola, HTC (eccetera): la guerra dei brevetti contro Apple. Davanti al tribunale, infatti, da Cupertino hanno ottenuto una sospensione delle vendite in alcune regioni europee del tablet Samsung per presunta violazione brevetti / "copycat" del terminale iPad2. Se considerate che la Germania appartiene a questa "no-sell zone", i conti iniziano a tornare.

Peccato che Samsung abbia recepito l'allarme a fiera iniziata. O, forse, si è trattato di un evento escogitato in modo da dare comunque la possibilità al cliente di visionare un prodotto che qualcun altro, leggasi Apple, sta cercando di far fuori <<a botte di concorrenza sleale>>, come dice qualcuno. L'evento in fiera dunque avrebbe suscitato l'effetto di amplificare sui media le polemiche con Apple e di pubblicizzare maggiormente al pubblico, dunque, non tanto un tablet quanto l'incresciosa vicenda che gli sta girando attorno.

Samsung Galaxy Tab 7.7

Galaxy Tab 7.7 è un tablet dal magnifico display Super AMOLED Plus da 7 pollici di diagonale da 1280 per 800 punti, con una CPU dual core funzionante a 1,4 GHz. Specifiche, diagonale display forse esclusa, allineate con l'attuale concorrenza più agguerrita, soprattutto se consideriamo lo spessore inferiore agli 8 millimetri ed il peso totale pari a 335 grammi. Doppia fotocamera (frontale da 2 Mpx e posteriore da 3), sensore GPS integrato e ovviamente WiFi corredato da Bluetooth. Tre i tagli di memoria di massa offerti (16, 32 oppure 64GB), mentre è da sottolineare la dotazione di uno slot microSD card.

Sistema operativo affidato a Google, con la versione Honeycomb di Android (3.2) e, oltre ad una corposa batteria da 5100 mAh (10 le ore di autonomia dichiarate), è da segnalare una particolare connessione WiFi "velocizzata", che fa uso di un doppio canale per migliorare le performance di ricezione.

Ecco alcune foto della "rimozione coatta" dalla fiera IFA 2011 (fonte: notebooknews.de):

Samsung Galaxy Tab 7.7 rimozione IFA 2011

 

 

Samsung Wave 3: un'ondata con Bada 2

Durante l'Unpacked event di Samsung, l'Azienda asiatica ha non soltanto rivelato Galaxy Note e Galaxy Tab 7.7, ma anche un nuovo smartphone che porta con sè l'aggiornamento a Bada OS 2.0: si chiama Samsung Wave 3 e, grazie alle innovazioni incluse nella seconda revision di Bada, offre WiFi direct, multitasking e un nuovo servizio di messaggistica derivato da Samsung ChatOn.

Modello di punta con questo sistema operativo, Wave 3 offre un magnifico display Super AMOLED da 4 pollici, un design in metallo unibody e CPU Dual Core da 1,4 GHz. Non manca una fotocamera da 5 Megapixel con flash.

Altri due i modelli che debutteranno con Bada 2: sono Wave M e Wave Y. "M" indica un dispositivo con buon bilancio tra prezzo e performance mentre "Y" si indirizza alla fascia degli utenti più giovanile.

Wave 3, conosciuto anche come S500, supporta GPS, WiFi, HSDPA 14.4Mbps ed è fornito con una batteria da 1500 mAh.

Samsung Wave 3 Bada 2

 

 

Acer Aspire S3, primo Ultrabook, ed Acer Liquidmini Ferrari Edition

Interessanti novità di casa Acer all'IFA 2011: il produttore si distingue con un'esposizione caratterizzata dalla presenza di nuovi prodotti tra cui, modelli di spicco, un ultrabook veloce e dalla lunga autonomia (Acer Aspire S3) ed un nuovo smartphone Acer Liquidmini Ferrari Edition.

Riavvio istantaneo in meno di 1.5 secondi, autonomia in standby di 50 giorni grazie alla tecnologia Acer Green Instant On; alta capacità di storage; connessione ad Internet in 2.5 secondi. Questo il concentrato di novità alla base del primo Ultrabook Acer. Potenza delle prestazioni, velocità nell’elaborazione dei contenuti e tutta la libertà di un dispositivo ultra portatile

La potenza di Aspire S3 è racchiusa in un guscio metallico sottile e leggero, robusto e aerodinamico. Sarà disponibile a partire da settembre.

La tecnologia Acer Green Instant On consente di scegliere tra due livelli di standby: la modalità Sleep - Aspire S3 si riavvia in 1.5 secondi -, e la modalità Deep Sleep- soli 6 secondi per utilizzare di nuovo il pc. Queste due innovazioni riducono sostanzialmente il dispendio energetico della batteria di Aspire S3 che in questo modo dura fino a 50 giorni – più di quella di un telefono cellulare, promette Acer.

Con soli 1.3cm di spessore e meno di 1.4Kg di peso Aspire S3 è facile da portare, sul fronte del comfort ricordiamo la tastiera Acer FineTip, design innovativo e aereodinamico, chassis resistente e leggero in alluminio e magnesio, con eleganti rifiniture.

Il design a cella aperta del display HD LED da 13.3" abbina alla leggerezza e al ridottissimo spessore della cover in alluminio una resistenza straordinaria a protezione dello schermo. L’innovativa modalità di costruzione dello schermo permette inoltre la riduzione dell’energia necessaria per la fabbricazione della scocca, il tutto a favore dell’ecosostenibilità del progetto.

L’Aspire S3 è progettato con un fondo piatto privo di ventole per un più confortevole utilizzo in viaggio. Gli elementi elettronici con esigenze di dissipazione termica sono posizionati lontani dal palmrest e dall’area del touchpad per prevenire qualsiasi disagio derivante da effetti di ponte termico.

Aspire S3 monta gli ultimissimi processori di seconda generazione di Intel Core i3/i5/i7 per una capacità di calcolo senza compromessi. Con la scelta tra HDD da  240 GB SSD o 320/500 GB HDD ibridi SSD5 Apire S3 garantisce un accesso istantaneo ai dati e una capacità di storage al top. Aspire S3 con Dolby Home Theater®v4 offre un’esperienza multimediale con un audio cristallino e un effetto surround ricco e pieno.

Con prezzi compresi tra 799 e 1199€, l’Aspire S3 verrà commercializzato a partire da Settembre con un aumento consistente delle vendite atteso durante Q4.

Acer Aspire S3

Questa novità è accompagnata da Acer Liquidmini Ferrari Edition, uno smartphone che, promessa di Acer, fornirà tutta la passione e la dedizione al mondo Ferrari, per gli amanti del settore, offrendo un livello di funzionalità privo di compromessi ed improvvisazioni.

Dotato di un look dinamico offre parte superiore ed inferiore cromate, cover rossa con logo Ferrari. Compatto e curvo, è stato progettato per calzare al meglio nella propria mano.

Tutto è Ferrari per questo device: ritroveremo ad esempio il suono tipico del motore, impostabile come allarme o avviso di ricezione messaggi. Tutto ricalca lo spirito Ferrari, inclusi i wallpaper, video e foto precaricati al suo interno.

Nel bundle presente un auricolare Bluetooth tutto tecnologico: cancellazione di eco e rumore di sottofondo, set-up automatico del volume di chiamata in arrivo.

L'applicazione precaricata Acer SocialJogger permette di ricevere le ultime news fornendo accesso alle pagine Facebook e Twitter di Ferrari, con notifica su nuovi aggiornamenti e possibilità di commentare o cliccare "I like" su di essi.

Alla base di questo smartphone Android Gingerbread 2.3 ed un vasto set di applicazioni precaricate. Ovviamente Android Market consentirà poi di sbizzarrirsi scaricando altre app a proprio piacimento.

Fotocamera da 5 Megapixel anche per registrare video ed archiviare il tutto sul web oppure nella card SD da 8GB inclusa nella confezione di vendita.

Aggiornamenti software assicurati tramite il software Acer FOTA: <<to keep up to your passion>>, dice Acer.

Acer Liquidmini Ferrari Edition

 

 

Toshiba nel mondo tablet con AT200

Affidate ormai a Babbo Natale le consegne del nuovo tablet Toshiba AT200. Esteticamente simile al Galaxy Tab e all'Apple iPad 2, vanta uno spessore ridotto di 7.7 millimetri che lo colloca nella fascia dei tablet ultrasottili anche relativamente al peso (poco meno di 560 grammi).

Sul display da 10,1 pollici, multitouch, potremo smanettare con Android 3.2 Honeycomb, mentre sotto la scocca pulsa una CPU TI OMAP 4430 da 1,2 GHz in abbinamento a memoria Flash che raggiungerà i 64GB di capienza e dotazione RAM pari ad 1GB.

Toshiba AT200

Ottimo sul fronte della multimedialità, grazie alla presenza di due fotocamera (da 5 MPx la posteriore e da 2 quella anteriore), questo tablet non include slot di espansione USB/ audio-video a causa del ridotto spessore, ponendo grossomodo le stesse limitazioni di connettività di iPad.

Mentre Engadget vi offre il primo video del suo "hands-on", ricordiamo che l'autonomia dichiarata è pari ad 8 ore di funzionamento.

 

 

 

L'Ultrabook di Lenovo: IdeaPad U300s con CPU Intel ULV

Lenovo ha presentato in occasione dell'IFA 2011 una delle prime implementazioni Intel Ultrabook: il prodotto Lenovo IdeaPad U300s, la cui data di rilascio è ancora incognita, può ospitare diverse varianti di CPU Intel ULV (Ultra Low Voltage) appartenenti alla serie Core i, oltre ad intrgrare drive SSD che consentono uno start up in 10 secondi secondo l'Azienda.

15 millimetri lo spessore complessivo, tuttavia non è più sottile da un lato così come il MacBook Air. La forma estetica su cui Lenovo ha lavorato è quella di un libro. Lenovo si è poi sbizzarrita nell'offrire diverse colorazioni: dal grigio all'arancione. Al momento l'unica dichiarazione ufficiale è quella del Product Group di Lenovo, secondo cui questo prodotto è <<glossy and cold but warm and tactile>> e, avvisano, <<this isn't just an off-the-peg implementation of Intel's Ultrabook spec>>.

Lenovo IdeaPad U300s

L'autonomia è un gran punto di forza di questo prodotto: 8 ore di autonomia in "produttività" e 30 giorni di standby. In più, la rapida capacità di ricarica permette di riavere il 50% di autonomia dopo trenta minuti di ricarica.

Mentre da un lato Intel sottolinea come le CPU Intel ULV garantiscano un'esperienza full-PC fornendo prestazioni e tutte le possibili funzionalità, Lenovo ha altresì implementato con il supporto di Intel (si tratta di una feature CPU-level) funzionalità più business-oriented come la tecnologia Identity Protection per prevenire accessi non autorizzati.

Lenovo IdeaPad U300s

 

 

HTC presenta i nuovi smartphone Titan e Radar

Si tratta in realtà di due dispositivi presentati durante diversi meet-up in alcuni stati europei. Oltre a Londra, Parigi e Madrid, tuttavia, anche Berlino viene coinvolta dall'evento di lancio di questi due nuovi smartphone Windows Phone.

HTC Titan rende i contenuti e le esperienze multimedia che preferisci ancora più reali con il display da 4.7 pollici, fino ad oggi lo schermo più ampio su uno smartphone HTC, avvolto in un case di alluminio satinato ultra-sottile da 9.9 mm. Non manca una videocamera posteriore da 8 megapixel e una forntale da 1.3 megapixel per videochiamate live.

Con l’ampio schermo e l’integrazione di Microsoft Office Mobile, questo super smartphone permette di creare, scrivere e collaborare facilmente e velocemente. Le funzionalità avanzate di mailing come Linked inboxes rendono facile la gestione di diversi account; è possibile sincronizzare la to-do list e i calendari in un’unica applicazione, raggruppare i contatti, per rendere più semplice e veloce la comunicazione, ed archiviare nel cloud le note e le idee più recenti con Microsoft One Note.

HTC Titan

HTC Radar è progettato invece per restare sempre in contatto con le persone, sempre aggiornato sulle notizie e sull’intrattenimento che più interessano. I consumatori hanno avuto il piacere di assistere ad un’esclusiva dimostrazione pratica dei nuovi dispositivi e hanno potuto provare l’ultima versione della piattaforma Windows Phone di Microsoft, chiamata Mango.

Forgiato in un elegante corpo uni-body di alluminio, HTC Radar porta più vicino le cose importanti della tua vita con il nuovo People Hub di  Windows Phone, in grado di tenere aggiornato sulle ultime news dei propri amici. People Hub mostra lo storico delle comunicazioni con ogni contatto e gli aggiornamenti più recenti di status e foto sui social network. Ci si può tenere in contatto con SMS, la chat di Facebook e Windows Live Messenger senza cambiare applicazione o interrompere il flusso di conversazione. In alternativa potrai conversare “faccia a faccia” effettuando videochiamate sul brillante schermo da 3.8 pollici.

HTC Radar

<<Con i nuovi smartphone HTC Titan e HTC Radar, è stato migliorato il livello delle funzionalità fotografiche, multimedia e social, così da permetterti di trarre pieno vantaggio dalle innovazioni degli ultimi Windows Phone>> ha affermato Jason MacKenzie, President of Global Sales and Marketing di HTC corporation.<<Con l’ampio display cinematografico HTC Titan raccoglie in un unico device una dotazione di potenza e innovazione come non l’avevate mai vista prima, mentre HTC Radar cattura l’attenzione dei consumatori con il suo corpo uni-body in alluminio, le finiture accurate e la forma compatta>>.

HTC Titan e HTC Radar hanno (esultiamo: FINALMENTE!! per HTC) un tasto hardware dedicato per la fotocamera, che permette di  catturare immagini vivide senza sbloccare il telefono, mentre l’apertura del diaframma f/2.2 e i sensori retro-illuminati offrono ottime prestazioni anche a bassa luminosità – assicurando così di non perdere mai lo scatto perfetto. Con un grandangolo da 28mm la fotocamera permetterà di scattare immagini più ampie della scena di fronte a sè, mentre la nuova funzionalità panoramica consente di creare foto di paesaggi e skyline.

Entrambi i dispositivi possono girare video HD (720p) dai colori vividi e brillanti. Con HTC Photo Enhancer è poi possibile istantaneamente toccare le foto e caricarle su Facebook, taggando gli amici tramite la funzione automatica di face detection integrata in questi HTC Windows Phone.

HTC Titan e HTC Radar offrono un’esperienza multimediale in mobilità di altissimo livello. Con HTC Watch – un’applicazione ti offre un’intera raccolta dei film e dei programmi TV più famosi e recenti – si ha la possibilità di scoprire gli ultimi contenuti video in modo semplice e visivamente coinvolgente. Con il Virtual 5.1 Surround Sound l’esperienza audio si arricchisce, rendendola perfetta, per godere dei servizi musicali di Zune. La navigazione Internet è facile e veloce con il supporto HTML 5. Senza poi dimenticare l'esperienza di mobile gaming con Xbox Live, che garantisce accesso ad una selezione di giochi per Windows Phone e le funzioni di classifica e Successi (Leaderboard e Achievement) per connetterti con amici e membri della community Xbox LIVE di tutto il mondo.

HTC ci informa che Titan e Radar saranno disponibili a livello mondiale ad ottobre 2011, cominciando da Europa ed Asia.

 

 

Navigon all'IFA di Berlino: ben dieci nuovi modelli per la navigazione GPS

Navigon presenta i nuovi dispositivi equipaggiati con Navigon Flow all’IFA di Berlino: grazie al software di navigazione “Navigon Flow”, i navigatori serie 42, 72 e 92 colpiscono per la loro facilità d’uso. Visualizzazione chiara, una struttura facile e una modalità d’uso con gesti intuitivi segnano nuovi standard nel mercato della navigazione. Gli utenti possono scegliere il navigatore preferito tra dieci nuovi dispositivi, ognuno con funzionalità diverse. I primi modelli saranno disponibili da settembre.

Nonostante le diverse funzionalità, i dispositivi della serie 42, 72 e 92 hanno tutti una cosa in comune: Navigon Flow. Gli specialisti della navigazione di Amburgo hanno sviluppato un software di navigazione user-friendly con l’obiettivo di rendere i navigatori più facili da usare. <<I prodotti migliori sono quelli che combinano funzionalità complesse con la facilità d’utilizzo>>, ha spiegato Jörn Watzke, Executive VicePresident of Product Line Management di Navigon AG. <<Con Navigon Flow e la nuova generazione di navigatori, stiamo segnando nuovi standard nel settore. Grazie all’ampia scelta nelle varie categorie, tutti possono trovare facilmente il dispositivo che soddisfi le proprie esigenze>>.

Navigon Serie 42 72 92 easy preimium live

Navigon ha riunito i nuovi dispositivi di navigazione in tre serie: tutti i navigatori della serie 42 hanno uno schermo da 4.3’’. I quattro modelli della serie 72 e i navigatori della serie 92 montano invece schermi da 5 pollici. Inoltre, gli schermi della serie 92 sono costruiti con vetro capacitivo, che rende lo schermo particolarmente sensibile per il controllo del software di navigazione con i gesti. Come sempre, tra le diverse serie, i suffissi Easy, Plus e Premium indicano le diverse funzionalità disponibili sui navigatori – la parola “Live” indica che i dispositivi sono equipaggiati con i servizi in tempo reale quali Navigon Traffic Live o Google Local Search.

 

 

Sony si tuffa nei tablet: presto Tablet S e Tablet P disponibili

Già annunciati e ormai stranoti, l'IFA 2011 segnerà per i primi tabler Sony (non Sony Ericsson) un ingresso maggiormente annunciato sul mercato. Le tavolette approderanno infatti a partire dalla fine del mese corrente.

Form factor diversi per i due modelli: se uno (Sony Tablet P) predilige una forma che ricorda quella della Play Station (ma con doppio schermo da cinque pollici e mezzo), il secondo è, sempre in termini di form factor, un tablet a tutti gli effetti. Dallo spessore probabilmente discutibile. Con un display da quasi 10 pollici (9,4'' per essere precisi) e forme della scocca originali, per un peso complessivo di poco meno di 600 grammi.

 

Sony Tablet S

Sotto la scoca si cela un chip Nvidia Tegra 2 che alimenta il sistema operativo Google Android. Trattandosi di tablet è prevedibile e quasi certa la versione 3.x di Android: 3.1 per i modelli WiFi e 3.2 per Wifi+3G.

Sony Tablet P

Sony Tablet S P specifiche tecniche

 

Samsung Galaxy Note: display enorme Super AMOLED HD

Enorme in tutto: nell'hardware, nel software, nelle dimensioni. Dall'IFA di Berlino novità su un neonato smartphone di casa Samsung, nome Galaxy Note. L'ennesimo terminale afferente alla lineup Galaxy che nella terminologia Note vuole forse evidenziare l'attitudine del prodotto nello svolgere funzionalità di "blocco note" date le sue dimensioni a metà strada tra uno smartphone ed un tablet.

E se c'è chi si inventa smartphone inseribili in alloggiamenti che lo trasformano in tablet, nonchè viceversa, Galaxy Note esprime una vera nuova tendenza: la metà strada esatta tra queste due categorie. A dettare legge nelle dimensioni è la presenza di un enorme display Super AMOLED HD da ben 5,3 pollici. Si, sono 5,3 avete letto bene.

Feature sicuramente principale per questo prodotto, che si caratterizza appunto per un display non solo gigantesco per uno smartphone ma anche per una qualità visiva superiore. Il display è per la precisione un WXGA che vanta 1280x800 punti, con una eccezionale densità di 285 punti per pollice.

Cuore pulsante di questo terminale una CPU dual core da 1,4 GHz di pulsazioni al secondo, sistema operativo Google Android 2.3 Gingerbread e memoria integrata pari a 16 oppure 32GB.

Samsung Galaxy Note

Il comparto multimediale è condito dalla presenza di una fotovideocamera da 8 megapixel con LED flash e capace di registrare video in risoluzione Full HD (1080p). Non manca un secondo sensore fotografico frontale da 2Megapixel.

Abominevoli le dimensioni di questo prodotto: circa 14,6 x 8,3 centimetri. Spessore di poco inferiore al centimetro.

 

 

I tre nuovi Sony Ericsson: Xperia Arc S, Active e Live With Walkman

Tre nuovi smartphone da Sony Ericsson in occasione dell'IFA 2011: un restyling hardware per Arc che diventa Arc S, nonchè gli originali Active e Live With Walkman.

Xperia arc S, il Vincitore del premio  EISA "European Camera Phone 2011-2012", si basa sul successo dell’elegante e pluripremiato design di  Xperia arc. La versione S avrà accesso ai servizi di Sony Entertainment Network - “Music Unlimited” e “Video Unlimited" - e un processore potenziato da 1.4Ghz garantendo così una prontezza dello scatto della fotocamera e di conversione multimediale più rapidi del 25% , e una visualizzazione delle pagine web più veloce del 20%.

Oltre a questi servizi, Xperia arc S incorporerà la tecnologia 3D sweep panorama di Sony, la migliore della categoria. Con 3D sweep panorama le immagini vengono catturate e poi visualizzate collegando lo smartphone ad una TV 3D tramite il cavo HDMI. Xperia arc S disporrà inoltre di un brillante Reality Display con Mobile BRAVIA Engine da 4.2” , di una fotocamera da 8.1mp con capacità di video HD e della tecnologia Exmor R, il sensore per dispositivi mobile di Sony pluripremiato, che migliora ulteriormente la qualità di foto e video anche in condizioni di scarsa luminosità.

Le novità di Xperia arc S in breve saranno: processore superveloce da 1.4 GHz; tecnologia 3D e 2D sweep panorama; fotocamera da 8.1 MP con sensore Exmor R per dispositivi mobili; 4.2“ Reality display con Mobile BRAVIA Engine; versione più recente della piattaforma Android. Sony Ericsson Xperia arc S sarà disponibile durante il quarto trimestre 2011.

Sony Ericsson Xperia arc S

Sempre un nuovo Android, precisamente Gingerbread 2.3.4, anche per Active e per Live With Walkman. Il primo, Xperia Active, è indirizzato ai più sportivi. Robusto e più compatto, integra un display da 3 pollici e supporto alla tecnologia ANT+ nonchè diverse applicazioni per il fitness già installate al momento dell'acquisto del telefono. Anche qui ritroviamo il Mobile BRAVIA Engine, ma una fotocamera meno potente (5MPx) che riesce tuttavia a videoregistrare a 720p.

Sony Ericsson Xperia Active

Sony Ericsson Live With Walkman è il nuovo nato Xperia (dunque Android, ovviamente) che reincarna i principi della più anziana serie Walkman.Ecco quindi che la funzionalità software xLoud, progettata per Xperia arc, verrà pienamente supportata dal sistema di speaker integrato per una migliore qualità sonora. Il tutto corredato da display da 3,2 pollici e fotocamera sempre da 5Mpx e HD ready.

Sony Ericsson Live With Walkman

Commenti (0)add comment

Scrivi commento
più piccolo | più grande

busy

Articoli correlati:
Articoli più recenti:
Articoli meno recenti:

 
Copyright © 2009 InformaticaEasy. Tutti i diritti riservati.
E' vietata la riproduzione di qualunque contenuto del sito senza aver richiesto autorizzazione.
  Le recensioni e gli articoli sono scritti e di esclusiva proprietà di Paolo Vinella; se presenti su altri siti/forum, sono stati inseriti dallo stesso
 
Sito realizzato e gestito da Paolo Vinella.